sabato 23 Gennaio 2021

CUCEGLIO – La Banda Musicale festeggia 145 anni di concerti

CUCEGLIO – Si sono svolti nel fine settimana appena trascorso i festeggiamenti per i 145 anni dalla nascita della Banda Musicale di Cuceglio.

Tre giorni intensi dove la musica bandistica ha fatto da padrona.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La festa è iniziata venerdì 9 giugno con un momento di grande emozione e di grande cultura musicale con il concerto del Maestro Pianista Francesco Villa che ha presentato “Viaggio in Polonia”. Sabato 10 giugno grandi risate con la compagnia teatrale “I Tre ‘n sema” e la loro rappresentazione in dialetto piemontese dal titolo “Beive e vulè an ciel”

Domenica 11 giugno la manifestazione entra nel vivo: alle 10,00 la Banda di Cuceglio (nome esatto: Società Filarmonica Cucegliese “La Fratellanza”) ha sfilato per le vie del paese; alle 10,30 la Santa Messa in chiesa parrocchiale, animata dalla Cantoria. A celebrare il parroco di Cuceglio Don Melino Quilico, che nell’omelia ha sottolineato l’importanza dei valori trasmessi dal sodalizio musicale Cucegliese. Sono stati poi ricordati il Fondatore Francesco Michela, l’ex Presidente Martino Pastor Elina e tutti i musici e sostenitori defunti.

Al termine della celebrazione sono state benedette le nuove divise estive della Banda Cucegliese. A concelebrare la messa anche il cucegliese Don Valerio D’Amico (nominato da poco Vice Parroco di Chivasso); sono giunti anche gli Auguri di un altro Parroco cucegliese Doc, Don Gianmario Cuffia (ora parroco di Foglizzo e Cancelliere della Curia di Ivrea), per tanti anni musico della Banda di Cuceglio; messaggio di Auguri anche dal Vescovo di Ivrea Mons. Edoardo Aldo Cerrato.

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Dopo la messa, offerto a tutti i presenti un “aperitivo in musica” Nel pomeriggio, alle 16,00, il momento centrale: sotto un sole rovente, nella piazzetta antistante la chiesa parrocchiale, la Società Filarmonica Cucegliese “La Fratellanza” e la Società Filarmonica Pavonese, dirette dal Maestro Ezio Beltrami, hanno dato vita al “concertone” che ha chiuso i festeggiamenti per i 145 anni della Banda Musicale di Cuceglio.

Nell’intervallo del concerto la bellissima esibizione di Alessandro De Muro, che alla sola età di 8 anni, ha eseguito dei brani bellissimi con la sua fisarmonica. Sempre durante l’intervallo, la neo Presidente della Banda di Cuceglio, Rita Ferrarotti e la neo Vice Presidente Palmira Antoniciello, hanno consegnato le pergamene di riconoscimento ai musici con oltre 50 anni di servizio: Giuseppino Conto, Enzo Coria, Natale Crosio e Giovanni Zanotto Contino Viermino; momento emozionante alla consegna della pergamena e di un orologio ricordo con la scritta “una vita dedicata alla musica”, al Maestro Direttore Pietro Zanotto Contino Viermino, che ha ufficializzato il suo ritiro sia come Maestro che come Musico.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Pergamena anche per il membro più anziano della Banda di Cuceglio, Renato Franzone (originario di Bairo) e per il membro di anziano della Banda di Pavone Canavese, Remo Enrico che proprio Domenica ha compiuto 87 anni. La Banda di Cuceglio ha poi voluto omaggiare anche il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ed anche Francesco Villa, la Compagnia Teatrale “I Tre ‘n sema” con Vittoria Minetti ed il giovane Alessandro De Muro per i bei momenti passati insieme nell’occasione di questo 145° Anniversario. Pergamene anche per il Maestro Ezio Beltrami, per la Presidente Onoraria Giuliana Borello, per il Padrino Mario Cuffia e per la Madrina Cristina Badalotti

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...