martedì 19 Gennaio 2021

RIVAROLO CANAVESE – La Sipea/Cofely ha ottemperato alle prescrizioni richieste (FOTO)

Asfaltato il piazzale, posizionato il faro di illuminazione, le aiuole e sostitute le torri evaporative per diminuire l'impatto acustico

 

RIVAROLO CANAVESE – Un po’ in ritardo ma la Sipea/Cofely, azienda che gestisce la Centrale a biomasse situata nell’ex Vallesusa, ha ottemperato alle prescrizioni richieste dal Comune.

La Sipea/Cofely ha asfaltato completamente il piazzale dell’ex Vallesusa, posizionato l’illuminazione; aiuole davanti al salone comunale e sostituito tutte le torri evaporative (per un costo di circa 600mila euro) che causavano rumore, abbassando l’impatto acustico.

Il Sindaco Alberto Rostagno aveva chiesto, in sede di conferenza di servizi, che il rinnovo dell’autorizzazione, fosse avvenuta solo in seguito all’ottemperanza delle prescrizioni, invece la Città Metropolitana aveva rinnovato l’autorizzazione per i prossimi 15 anni, prima, ossia lo scorso settembre 2016.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

«Anche se in ritardo, hanno ottemperato alle prescrizioni – afferma il primo cittadino – facendo tutto ciò che era stato richiesto. Sostituendo le torri evaporative il rumore è, da ciò che mi hanno detto i cittadini, diminuito. Ora devono fare altro che attenersi ai limiti imposti per le emissioni.»

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...