CUORGNÈ – Un duplice progetto, tra passato e futuro, tra memoria e innovazione per scoprire e far conoscere la storia dei luoghi della propria città, fornendo inoltre consigli e suggerimenti per preservarli e renderli più accoglienti.

Advertising App ON 2

E’ questa l’idea che sta alla base delle iniziative “Adotta un borgo” e “Toponomastica” realizzate in collaborazione tra il Comune e gli istituti scolastici Aldo Peno e Giovanni Cena, presentate in Trinità nella mattinata di martedì 6 giugno.

“Adotta un borgo” ha visto protagoniste alcune classi delle elementari che dopo una serie di sopralluoghi, hanno stilato una serie di migliorie che si potrebbero apportare in vari spazi pubblici di Cuorgnè: “E’ un’ idea nata per favorire una maggiore conoscenza del territorio e creare un senso di comunità e di appartenenza.- spiega il consigliere delegata alla cultura Antonella D’Amato- Viene data l’occasione ai bambini delle scuole primarie di valorizzare alcuni angoli della città abbelendoli con progetti illustrati con dei cartelloni da loro realizzati. Un bel modo per sentirsi comunità e per immaginarsi un futuro in un ambiente più accogliente e piacevole”. “I ragazzi hanno individuato tre punti importanti: Piazza San Giovanni, Piazza Pinelli e il lavatoio di piazza 4 novembre- Prosegue l’assessore Carmelo Russo Testagrossa- Ci hanno fornito tanti spunti per migliorare questi luoghi: l’obiettivo è quello di far capire loro che con impegno e lavoro si può eliminare il degrado e migliorare luoghi pubblici rendendo Cuorgnè ancora più bella”.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

Nell’ambito del progetto “Toponomastica, gli studenti delle medie hanno invece svolto un lavoro di ricerca presso gli archivi per reperire materiale in merito ad alcuni protagonisti della lotta di Resistenza e più in generale a personalità legate a Cuorgnè che danno il nome ad altrettante vie o piazze. Informazioni che dalla carta sono state trasferite su un’app, presto disponibile, che per mezzo di un codice qr rimanderà direttamente alla pagina web del Comune dove saranno contenuti gli elaborati redatti dagli alunni: “Si è data la possibilità ai ragazzi tramite una ricerca scritta di creare un percorso formativo relativo ad alcune personalità a cui è stata dedicata una via in città- illustra l’assessore all’Istruzione Davide Pieruccini- Successivamente questo lavoro è stato trasferito in un file inserito nel server del Comune e viene creato un codice Qr: tramite un’applicazione specifica inquadrando il codice si aprirà il link che riporta al sito del Comune nella sezione della ricerca elaborata dai ragazzi. Un progetto importante che dà la possibilità a qualsiasi persona di conoscere la storia di Cuorgnè. Grazie alle insegnanti che hanno accettato questa sfida”.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

GUARDA IL VIDEO

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here