RIVAROLO CANAVESE – Avventura singolare per i Giulia’s Mother, band rivarolese composta da Carlo Fasciano e Andrea Baileni, che per presentare il nuovo disco, ha deciso di farsi cullare dalle acque del fiume Po.

Sei giorni di viaggio scanditi in sei tappe live e sei brani del nuovo album “Here”. Ad ogni sosta un nuovo concerto, per ogni attracco una nuova storia in una clip esclusiva realizzata in presa diretta per presentare le prime 6 tracce di “Here” il nuovo lavoro discografico previsto in uscita per il mese di settembre.

La partenza è prevista per il 26 giugno e il viaggio durerà fino al 1 luglio. Un viaggio di ascolto e scoperta su una zattera lungo tutto il tratto navigabile del fiume Po e sulla terraferma a: Casale Monferrato, Pavia, Isola Serafini, Boretto, Sermide, Ferrara / concerto a Bologna e, infine a Porto Tolle.

Advertising App ON 2

“Il modo in cui facciamo musica e il modo in cui la viviamo ci ha sempre portati a descrivere il tutto con una parola: Viaggio. – Spiega il duo – Abbiamo pensato di attraversare il Po costruendo una zattera e vivendo il paesaggio cambiare più lentamente rispetto al mondo frenetico che ci circonda. Il percorso che noi faremo in 6 giorni in auto si può fare in 6 ore. L’idea è nata a novembre 2016, ne abbiamo parlato con alcuni amici e la cosa è piaciuta così tanto che ci è sfuggita di mano e ora siamo in tantissimi a lavorare al progetto. La conseguenza è stata il voler usare questo progetto per poter presentare in maniera inconsueta il nostro nuovo album Here”.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

La zattera è stata fatta dagli stessi Giulia’s Mother con N° 8 Taniche da 120 L. N° 1 Motore 4 tempi – 25 cavalli; supporto di contenimento delle taniche con componenti in ferro e legno; intelaiatura strutturale in legno. Struttura sovrastante stile baldacchino con copertura per agenti atmosferici

Diario di viaggio:
8.00 – Partenza;
16.00 – Arrivo e ormeggio zattera / Incontro con l’eventuale ospite e registrazione video live del brano del giorno;
17.30 – Spostamento al locale/molo;
19.00 – Soundcheck;
22.00 – Concerto Live

Ad accompagnarli una persona che condurrà la zattera, per tenere in sicurezza la navigazione. Sarà presente nel viaggio una seconda imbarcazione (barcè), nella quale un team di professionisti si occuperà di documentare la traversata, dare un supporto logistico e realizzare una comunicazione istantanea degli avvenimenti in corso. Via terra tramite un camper e un furgone un ulteriore team fornirà appoggio tecnico per la comunicazione mediatica: storytelling sui social media, interazione con organi di stampa, radio locali e nazionali e documentazione dettagliata del viaggio con immagini, filmati, parole e musica.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

L’intento è quello di promuovere in modo alternativo ed originale un progetto musicale e presentare il proprio territorio partendo da una nuova prospettiva. Ospite dell’ultima tappa, Federico Clapis che installerà sulla zattera una sua opera d’arte.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here