sabato 23 Gennaio 2021

CUORGNÈ – Primo Raduno Tuning in Piazza Martiri: appassionati apprezzano, i residenti meno (FOTO e VIDEO)

CUORGNÈ – Un fine settimana dedicato ai motori quello appena trascorso, con il primo raduno tuning organizzato nella centralissima Piazza Martiri.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Appuntamento imperdibile per gli appassionati ma meno apprezzato dai residenti, alcuni dei quali si sono rivolti alla Polizia municipale infastiditi dal volume della musica, ritenuto troppo alto, diffusa dagli impianti audio delle autovetture presenti in piazza.

Ma prima di addentrarsi nella cronaca della giornata qualche nozione di base sul tuning per chi non è ferrato in materia “Per quanto riguarda il tuning si tratta di macchine personalizzate, modificate negli interni, nei colori, nell’impianto audio al fine di adeguarle ai propri gusti o alle proprie specifiche esigenze” spiega Walter Picchiottino presidente del Life Hardstyle Tuning Club.

Assetti ribassati, colori sgargianti e motori roboanti ma ad innescare il malcontento, come detto, i decibel degli impianti stereo delle auto che hanno indispettito i residenti con tanto di lamentele social e ricorso alla Polizia municipale: tant’è che parte della manifestazione è stata poi dirottata nel piazzale del Ponte Vecchio.

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Non si nasconde l’assessore Mauro Fava che anzi ammette:

“Una manifestazione che ha creato qualche problema. Piazza Martiri poteva essere una location appetibile per questo tipo di evento data la sua centralità ma il volume della musica proveniente dalle casse stereo delle auto ha disturbato la quiete dei residenti delle zone limitrofe. I partecipanti potevano accendere la musica in determinati orari che sono stati rispettati: il problema sono stati i decibel troppo alti che hanno causato qualche polemica. Rimaniamo sì soddisfatti del numero di equipaggi che hanno partecipato alla giornata, non della location che dovrebbe essere spostata al di fuori del paese perchè in centro ha causato disagi”.

Saltata anche l’esibizione dei personaggi Cosplay prevista per domenica 4 giugno, a causa di problematiche tecniche relative all’impianto di amplificazione del palco dove si sarebbe dovuto tenere lo spettacolo. Dopo aver pazientato diverso tempo i cosplayer, provenienti dal torinese, hanno ripreso la via di casa.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA IL VIDEO


[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO

Leggi anche...