spot_img
venerdì 22 Ottobre 2021
venerdì, Ottobre 22, 2021
spot_img
spot_img

TORINO – Temono che ci sia un ladro in casa, e scoprono una coltivazione di marijuana

I poliziotti erano entrati nell'abitazione per controllare

 

TORINO – Aver dimenticato la porta di casa aperta è stato fatale per un italiano di 44 anni residente in via Romagnano.

Temendo che vi fosse stata un’intrusione nell’appartamento, è stata inviata presso l’alloggio una volante della Polizia di Stato. Entrati nell’abitazione per verificare che non vi fossero intrusi, gli agenti sono stati accolti da un forte odore di marijuana e hanno così fatto un’altra scoperta non essendoci nessun ladro in casa.

Sul tavolo del soggiorno c’era un barattolo aperto con all’interno un panetto di hashish e della marijuana. Gli agenti hanno trovato altro stupefacente dello stesso tipo anche in frigo, in camera da letto, in un cassetto del mobile tv del soggiorno. I poliziotti hanno riscontrato come nell’appartamento lo stupefacente venisse anche coltivato.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Quando ha fatto rientro a casa, il quarantaquattrenne ha trovato gli agenti ad attenderlo. Per lui è scattato l’arresto per detenzione di sostanza stupefacente.

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media:109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img