COASSOLO – È addolorata l’organizzazione per quanto è accaduto questa mattina al “Rally Città di Torino”, in un tratto del percorso a Coassolo, dove ha perso la vita un bimbo di sei anni.

Il piccolo Aldo si trovava con la famiglia in una zona vietata agli spettatori, forse di passaggio, quando la Skoda è uscita di strada. Feriti i genitori che sono stati portati all’ospedale di Ciriè, illeso il fratellino di tre anni. Per il bimbo di sei anni, invece, i soccorsi giunti sul posto non hanno potuto fare niente.

La gara è stata immediatamente sospesa. Sul posto sono giunti i Carabinieri di Venaria Reale.

Advertising App ON 2

Ora è stata aperta un’inchiesta che dovrà stabilire le responsabilità. Durante la conferenza stampa che è stata indetta oggi nel tardo pomeriggio, l’organizzazione ha ribadito che erano state create tutte le aree di sicurezza, tutto a norma come richiesto.

Al momento sono stati indagati d’ufficio il pilota e il navigatore. Ora si dovrà fare luce sull’accaduto. Secondo una prima ricostruzione, l’auto avrebbe toccato il cordolo di cemento della strada, finendo al di là della linea di sicurezza potrebbe essersi trattato di un guasto alla vettura o di un malore del pilota.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

GUARDA IL VIDEO



Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

GUARDA LE FOTO

 

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here