RIVAROLO CANAVESE – Una bella cerimonia con tanti bambini, genitori, maestre, amministrazione e bande musicali, oggi, martedì 23 maggio, in frazione Argentera.

È stata infatti intitolata la scuola primaria al Maestro Silvio Caligaris.

La scuola, nata con l’Amministrazione Rostagno (padre dell’attuale Sindaco), non aveva ancora un nome. Il Maestro Silvio Caligaris era molto affezionato a quella scuola, e da lì la richiesta di genitori e docenti di intitolarla a lui. Richiesta pervenuta ben sedici anni fa e finalmente accolta.

Advertising App ON 2

Oggi, i bambini, prima dello scoprimento delle targhe, si sono cimentati in una piccola esibizione con filastrocche scritte proprio dal maestro Caligaris, mentre una rappresentanza delle bande canavesane, hanno suonato tutte insieme alcune sue marce.

Una cerimonia toccante, soprattutto per la famiglia del Maestro, e anche per coloro che hanno avuto l’onore di conoscerlo.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

Nato a Feletto nel 1941, Silvio Caligaris, figlio d’arte, inizia giovanissimo gli studi musicali non il maestro Bosco. Nella sua intensa carriera è compositore di brani per banda e direttore di numerose filarmoniche canavesane, tra cui quella di Rivarolo (dal 1980 al 1985) e a metà degli anni ’80 anche della provincia di Novara, nonché, in quegli anni, è presidente della Consulta Artistica dell’Anbima.

Nominato Cavaliere dal Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, sul finire degli anni ’70, insegna, dal 1984 al 1999, musica e canto nella scuola elementare di Argentera. Nell’anno scolastico 1998/1999, a causa dell’aggravarsi della malattia aveva colpito, decide di tenere il corso di musica gratuitamente, non potendo garantire la continuità delle lezioni. Sarà presente, al suo posto fino alla fine di gennaio. Morirà il 13 febbraio 1999.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

 

 

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here