martedì 1 Dicembre 2020

CANAVESE – Presentato il Piano di Sviluppo del Canavese: un nuovo metodo di lavoro (VIDEO)

I progetti sono 113 legati ai sei tavoli di lavoro identificati

 

CANAVESE – Presentato ieri mattina in conferenza stampa, al Bioindustry Park di Colleretto Giacosa, il Piano di Sviluppo del Canavese.

Più che il piano stesso, è stato presentato il “metodo” sviluppato dopo più di un anno di lavoro silenzioso effettuato dalle parti economica/sociale e politica/amministrativa, unite in questo percorso sinergico, con l’obiettivo di lasciare per il futuro un “metodo programmatico

Il Piano di Sviluppo del Canavese poggiato su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il percorso compiuto dalla parte economica e sociale insieme alla parte politica ed amministrativa, è partito dall’ascolto del territorio, individuando il “capitale umano” come base di tutte le progettualità, unitamente a due fattori abilitanti considerati prerequisiti di base per tutti e cinque gli assi tematici accennati sopra: la semplificazione burocratica e lo sviluppo digitale.

Questa azione partecipata ha consentito di mappare in modo allargato le più importanti esigenze territoriali ed ha portato ad una sintesi di priorità che sono state “catalogate” rendendole vere e proprie schede progettuali: in totale sono stati raccolti 113 progetti così suddivisi: 30 per industria e attivita’ produttive; 32 per infrastrutture e trasporti, 21 per formazione e istruzione, 25 per turismo cultura e sport e 5 per sanità e welfare.

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sei tavoli di lavoro identificati in Industria e attività produttive; Infrastrutture e trasporti; Formazione e istruzione; Turismo cultura e sport; Sanità e Welfare; Organizzazione avranno il compito, coadiuvati da un ente terzo individuato in Centro Studio Sintesi di Mestre, di valutare le schede progettuali elaborate durante la fase preparatoria e di rendere realizzabili i progetti che risulteranno essere prioritari per il territorio.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ora, a cadenza di circa due mesi, si riuniranno i tavoli con i vari attori che hanno partecipato, e analizzeranno i progetti creando una scala gerarchica nel senso delle priorità e ne analizzeranno le fonti di finanziamento procedendo con la realizzazione. Tempo un anno. I progetti potranno essere finanziati da varie forme di finanziamento (regionale, europeo, crowdfunding….) o da privati. L’azienda terza, Centro Studio Sintesi di Mestre, che avrà il compito di monitorare e individuare le fonti di finanziamento, costerà 12mila euro e verrà saldata da un altro soggetto esterno, non ancora reso noto, ma con ogni probabilità una fondazione.

I progetti non sono di interesse del singolo, ma di un intero territorio (come richiesto dalle linee guida): «Uniti possiamo farcela.» Come hanno sottolineato i referenti per le due parti: Fabrizio Gea (parte economica e sociale) e Francesca Bonomo (parte politica e amministrativa).

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 GUARDA IL VIDEO

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...

CANAVESE – 525 pazienti nei reparti ospedalieri; pronto il progetto esecutivo per la rianimazione di Ivrea

CANAVESE – Salgono a 525 i pazienti Covid ricoverati nei reparti ospedalieri dell'Asl To4. Sono così ripartiti: Ospedale Chivasso (Terapia intensiva + Terapia semi-intensiva +...

CORONAVIRUS – Dati in calo, Rt sotto l’1: dalla prossima settimana si potrà passare in zona arancione

CORONAVIRUS – Numero di casi positivi in calo oggi, giovedì 26 novembre. In Canavese oggi sono stati registrati 39 nuovi casi positivi mentre 463 non...

CANAVESE – 200 persone su 4671 del personale sanitario Asl To4 sono positivi

CANAVESE – Ad oggi, giovedì 26 novembre, sono 200 in totale i positivi tra il personale sanitario dell'Asl To4, su 4671 in forza (circa...

CORONAVIRUS – I dati dei positivi di oggi; Ronco Canavese non è più “covid-free”

CORONAVIRUS – In Canavese oggi sono stati registrati 89 nuovi casi positivi, per un totale di 7546 casi. Esce dalla categoria “Covid-free” anche Ronco...

Ultime News

NICHELINO – Maltratta la moglie, arrestato marito violento

NICHELINO - I carabinieri hanno arrestato un italiano di 56 anni, di Nichelino, per maltrattamenti in famiglia. È accaduto domenica scorsa a Nichelino, quando l’uomo...

Tg Sport ore 8 – 1/12/2020

In questa edizione: - L'Inter cerca l'impresa in Champions - Cavani accusato di razzismo - Ranking Fifa, l'Italia torna in top 10 - Serie...

CORONAVIRUS – Dai dati della serata di lunedì 30 novembre, sono in calo i casi positivi

CORONAVIRUS – In calo i contagi. I bollettini della serata di ieri, lunedì 30 novembre, riportano 1185 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19...

TORINO – Frode in commercio: sequestrati 150 tonnellate di prodotti alimentari

TORINO - La Guardia di Finanza di Torino ha concluso un’articolata operazione di servizio volta al contrasto delle frodi commerciali nel settore della importazione...

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...