TORINO – Nuovo arresto della Polizia di Stato a San Salvario per rapina. Intorno alle 2.30 di notte, tre giovani sono stati avvicinati in corso Vittorio Emanuele angolo corso Massimo D’Azeglio da due stranieri che hanno chiesto loro una sigaretta.

Advertising App ON 2

Immediatamente si sono avvicinati altri due stranieri che in un primo momento hanno finto di litigare tra di loro ma che in un secondo momento hanno preso una bottiglia, l’hanno rotta e sotto la minaccia dei cocci di vetro hanno fatto sedere per terra i ragazzi e hanno intimato loro di consegnare soldi e cellulari. Puntando il vetri alla gola hanno controllato le tasche dei malcapitati.

Una delle vittime ha visto transitare a distanza una volante della Polizia di Stato e per attirare l’attenzione ha alzato una mano, uno degli aggressori, accortosi dell’intenzione della vittima, ha ferito quest’ultima a una mano con un coccio. Il gruppo di rapinatori, a questo punto, si è allontanato in direzione del Parco del Valentino.

Gli agenti della Squadra Volante, nonostante in un primo momento i rei avessero fatto perdere le tracce, si sono messi alla loro ricerca e nei pressi del Giardino Roccioso hanno fermato uno degli appartenenti al gruppo che aveva perpetrato la rapina: un cittadino egiziano di 19 anni con precedenti per reti contro il patrimonio.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

Il diciannovenne è stato arrestato per rapina aggravata. Gli agenti hanno anche recuperato il cellulare di una delle vittime. Lo smartphone è stato ritrovato in un tombino in corso Massimo D’Azeglio, lungo la pista ciclabile.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here