CANDIA – Sabato 13 maggio, dalle 9,30 alle 18,30, al Lago di Candia, in strada Sottorivara 2, si svolgerà l’evento conclusivo della sesta edizione del progetto “ProMuovi”,

Advertising App ON 2

organizzato dall’ASL TO4, e in particolare dalla struttura Promozione della Salute del Dipartimento di Prevenzione, con la collaborazione del Parco Naturale Lago di Candia della Città Metropolitana di Torino e dell’Associazione “Vivere i Parchi” e con il patrocinio della Regione Piemonte.

L’obiettivo del progetto “ProMuovi”, rivolto alla scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio, è quello di promuovere il benessere e la salute dei ragazzi, con particolare riferimento all’alimentazione, all’attività fisica, alle relazioni interpersonali, e di promuovere l’esercizio della cittadinanza attiva.

La sesta edizione del progetto si è articolata nel corso di tutto l’anno scolastico che sta per concludersi, alternando momenti di intervento e confronto diretto nelle classi con gli operatori dell’ASL a momenti di lavoro di gruppo e individuale. Dopo una prima analisi del proprio contesto scolastico e di vita, i ragazzi sono stati stimolati a progettare un intervento teso a migliorare aspetti della quotidianità legati ai temi dell’alimentazione e dell’attività fisica. Nelle varie fasi di lavoro gli studenti sono stati guidati e supportati dai propri insegnanti e dagli esperti dell’ASL appartenenti ai Servizi di Promozione della Salute, di Sorveglianza e Prevenzione Nutrizionale e di Medicina dello Sport.

Sono anche stati organizzati, dove richiesto, momenti di approfondimento su temi specifici aperti a tutta la comunità scolastica: studenti, genitori e insegnanti.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

A tutte le classi partecipanti sono stati offerti laboratori esperienziali in relazione al tema di lavoro scelto, grazie alla collaborazione di vari partner che gratuitamente hanno messo a disposizione le proprie competenze.

Le classi hanno elaborato un progetto scritto, con produzione di materiali vari (cartelloni, video, diapositive in power-point…), e hanno coinvolto nel percorso realtà esterne alla scuola: amministrazioni comunali (sindaci e assessori), associazioni di volontariato del territorio, aziende private in relazione al contenuto del progetto.

Il progetto ha coinvolto 8 istituti scolastici, rappresentativi per dislocazione di tutto il territorio dell’ASL TO4, per un totale di 20 classi, circa 400 studenti e relativi insegnanti.

I lavori prodotti sono in totale 8, poiché all’interno di alcuni istituti scolastici le classi hanno deciso di lavorare insieme su un unico elaborato, per unire le idee ed evitare di disperdere risorse.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

“L’alleanza con il territorio, e in particolare con le scuole, – commenta il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone – riveste un ruolo strategico per la promozione della salute della comunità”. “E «fare sistema» con le scuole per consentire ai ragazzi di compiere scelte responsabili e consapevoli riguardo alla propria salute – aggiunge il dottor Ardissone – è tanto più efficace quanto più si riesce a coinvolgerli attivamente. L’impegno dei nostri operatori che si dedicano alla promozione della salute è fattivo e continuo in questo senso”.

Nella giornata di sabato 13 maggio, che sarà un’occasione di festa dedicata alla promozione della salute a scuola, i ragazzi degli istituti scolastici interessati presenteranno direttamente i lavori prodotti. Una giuria di esperti, presieduta dall’Assessora regionale all’Istruzione, Lavoro, Formazione professionale, Gianna Pentenero, valuterà i lavori. Sarà selezionato il miglior progetto, ma tutti i lavori prodotti saranno premiati.

“La diffusione di buone pratiche legate alla valorizzazione del benessere e della salute – spiega l’assessora all’Istruzione Gianna Pentenero – deve necessariamente essere parte del bagaglio educativo degli studenti. Questa iniziativa che, grazie all’impegno degli operatori dell’ASL TO4, si propone di stimolare negli alunni il rispetto di stili di vita sani, improntati all’attività fisica e alla corretta alimentazione, è particolarmente lodevole e sono sicura che potrà aiutare i giovani a diventare adulti consapevoli della propria salute”.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

Poiché tutte le scuole hanno lavorato con impegno, spirito di collaborazione e passione, la giornata prevede anche una serie di attività destinate a premiare tutti: ragazzi, insegnanti, genitori. L’Associazione “Vivere i Parchi” renderà accessibile ai partecipanti, per tutto l’arco della giornata, l’utilizzo di attività e di strutture, gestite da personale qualificato: escursioni naturalistiche in battello elettrico con accompagnatore; stazione di microscopia e osservazione con binocoli e con operatori; escursioni in mountain bike con accompagnatore; percorsi in calesse con cavalli; corso di canoa/kayak con istruttori.

Oltre alle scuole che hanno aderito al progetto e alle amministrazioni comunali in cui hanno sede queste scuole, sono invitati a partecipare all’evento gli studenti, gli insegnanti e i genitori di tutte le scuole primarie e secondarie del territorio. E’ stato previsto, infatti, anche uno spazio espositivo dove gli istituti che nel corso dell’anno hanno realizzato progetti sui temi dell’alimentazione e dell’attività fisica potranno esporre materiali illustrativi e trovare, quindi, un’area per condividere idee e scambiare conoscenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here