VENARIA REALE – Sabato 6 e domenica 7 maggio diverse città italiane ospiteranno passeggiate urbane nel segno di Jane Jacobs, la studiosa che più di tutti ha rivoluzionato il processo di city building.

Advertising App ON 2

A Roma, Olbia e Milano ora si aggiunge anche Venaria Reale grazie alla collaborazione tra inQubatore Qulturale, QQ.WeDo, ASD Nordic Walking Venaria Reale e I retroscena e con il patrocinio del Comune di Venaria Reale e Parco Naturale La Mandria.

Jane’s Walk è un movimento spontaneo nato a Toronto nel 2006 e patrocinato in Italia dall’Istituto Nazionale di Urbanistica che prevede passeggiate e tour locali in cui le persone si riuniscono per esplorare, conoscere e celebrare i propri borghi, quartieri e città. Sono camminate gratuite organizzate dai cittadini per i cittadini: informative, esplorative, emotivamente intense che guardano alla storia di un luogo in rapporto al presente e al legame dell’uomo con ciò che lo circonda. In altre parole, un nuovo modo di intendere i territori in cui viviamo, consapevoli che la spinta per la creazione di aree urbane sostenibili può arrivare anche dal basso. Da chi? Dai cittadini che vivono, studiano e lavorano in questi territori. E che, molto spesso, finiscono per amarli a tal punto da prendersene cura. Non ci credete? Seguiteci nell’intenso weekend di passeggiate del 6 e 7 maggio.

contatto-definitivo

IL PROGRAMMA – l’affascinante manifestazione sarà suddivisa in tre passeggiate gratuite e aperte a tutti:

– Sabato 6 maggio dalle ore 17 alle 19,30 Nicola Coppolaro dell’Associazione Nordic Walking Venaria Reale guiderà un gruppo in una camminata nel cuore del Parco Naturale La Mandria alla scoperta della zona dei laghi e delle cascine del parco. Partenza alle ore 17 dall’ingresso Ponte Verde (Viale Carlo Emanuele II 256) del Parco.

– Domenica 7 maggio dalle ore 15 alle 16,30 Vito Castelli, cittadino venariese e volontario dell’inQubatore, condurrà i partecipanti nel cuore dello storico borgo venariese per riscoprire la Città Reale con la sua architettura e la sua storia aulica, militare e industriale. Sono molte infatti le curiosità e gli aneddoti inesplorati della città che ospita l’inQubatore: già in passato veniva suggerita ai viaggiatori come meta da raggiungere per le sue meraviglie e la sua cultura. La regia Ghiacciaia, la Corte Pagliere, la Cavallerizza La Marmora, la seta e i mulini, passando per la biblioteca della storica Casa Lanza e la dimora di Michele Lessona saranno alcune delle storie che andremo a riscoprire. Partenza dall’inQubatore Qulturale alle ore 15. Arrivo all’inQubatore alle ore 16,30 e ripartenza per la camminata che segue.

adver concordia
Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

– Domenica 7 maggio dalle ore 16,30 alle 18 l’attore e regista teatrale Marco Perazzolo dell’associazione culturale e teatrale I retroscena guiderà le persone alla scoperta di un percorso immerso in un patrimonio naturale sconosciuto attiguo alla città e al fiume, ascoltando storie di luoghi e non luoghi e di vite lontane passate da qui. La camminata terminerà alle ore 18 all’inQubatore Qulturale.

Insomma un weekend che coniuga passione per la natura, per la propria città e per la condivisione delle proprie conoscenze con gli altri.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here