sabato 1 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

TORINO – Controlli della Polizia di Stato sulle strade

Individuato ed arrestato pusher

TORINO – Nell’ambito dei controlli effettuati sul territorio cittadino, personale della Squadra Volante ha individuato nel quartiere Nizza un cittadino straniero sospetto.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’uomo stava camminando lungo il corso Bramante quando, alla vista della Volante che transitava, ha chiamato al volo un taxi e vi saliva a bordo per allontanarsi. La prontezza di riflessi degli operatori faceva sì che il tassista venisse fermato prima di ripartire; a questo punto, il cittadino straniero è sceso dalla vettura e si è dato alla fuga correndo per Piazza Carducci, mettendo in pericolo l’incolumità propria, degli operatori e degli altri utenti della strada.

Durante la fuga, infatti, lo straniero non esitava a salire sul cofano della volante e poi sui cassonetti dei rifiuti nel tentativo di sfuggire al controllo e si disfaceva anche di un fagottino di colore scuro, successivamente recuperato dagli agenti, contenente una decina di grammi di cocaina in ovuli. Nonostante la vivace resistenza opposta, il fuggitivo è stato fermato; si tratta di un cittadino gabonese trentenne pluripregiudicato per reati inerenti agli stupefacenti, irregolare sul territorio nazionale e con a carico un allontanamento dal territorio italiano del Questore di Biella.

A suo carico, sono stati sequestrati 15 ovuli termosaldati contenenti cocaina e 3 telefoni cellulari, utilizzati per contattare gli acquirenti.

[su_slider source=”media: 108334″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img