mercoledì 5 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CUORGNÈ – Presentato “Canavese in Sport”

CUORGNÈ – È stato presentato ieri sera nella ex Chiesa SS. Trinità di Cuorgnè il comitato “Canavese in sport”, nato per la promozione di iniziative sportive legate al territorio con l’obiettivo di attrarre nuove proposte e presenze su suolo canavesano nel 2017.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Una realtà fortemente sostenuta e promossa dall’assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris, che ha dichiarato: “Siamo riusciti a riunire il Canavese sotto un’unica bandiera, quella della sport, realizzando un grande progetto di promozione e valorizzazione del territorio.

Partendo dai numerosi eventi sportivi, locali e internazionali, che si terranno in Canavese nel 2017, intendiamo lavorare insieme in modo sinergico con enti locali, realtà economiche, associazioni sportive e tutti gli attori che si occupano del settore turistico”.

Questo insieme di realtà, già presentato giovedì 6 aprile a Ciriè, è stato pensato con uno scopo: offrire un territorio accogliente a 360 gradi. “Promuovendo gli eventi sportivi – ha proseguito Ferraris – contribuiamo a far conoscere un territorio pronto per un’offerta turistica nuova, che generi volano per l’economia locale. Un sistema grazie al quale lo sport diventa un protagonista capace di creare nuove iniziative, attrarre presenze e produrre competitività e risorse”.

Oltre allo stesso assessore Ferraris, erano presenti all’evento la dirigente di Turismo Torino e provincia Daniela Broglio, il sindaco di Cuorgnè Giuseppe Pezzetto, l’assessore allo Sport Davide Pieruccini e il consigliere delegato allo Sport Giovanni Crisapulli, oltre a diversi consiglieri comunali.

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995,106851″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sono inoltre intervenuti Maria Aprile di Confidustria Canavese, molte associazioni sportive del territorio e il campione italiano paralimpico Livio Raggino, con il figlio Luca, di Cuorgnè, Comune che Ferraris ha definito “porta del Paradiso”, lasciando intendere che proprio da Cuorgnè si aprono le montagne del Parco nazionale del Gran Paradiso.

“Gli aderenti al comitato – ha concluso Ferraris – rappresentano le tante realtà di un territorio che ha scelto di unirsi e fare squadra, come insegna lo sport, perché crede che il treno per il rilancio in questo momento stia passando proprio da qui. Grazie a questo lavoro di squadra sono certo che riusciremo a promuovere sempre più lo splendido territorio del Canavese e rendere ancora più competitiva l’offerta di sport outdoor già presente”.

Quello di Cuorgnè è stato solo uno degli incontri programmati sul territorio, con l’obiettivo di far conoscere la preziosa opportunità a tutti i canavesani e alle realtà del territorio.

L’appuntamento successivo sarà il 9 maggio a Ivrea.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img