sabato 10 Aprile 2021

TORINO – Fidanzato ossessivo e violento arrestato dalla Polizia di Stato

TORINO – Lui 41 anni, lei 38, un fidanzamento che andava avanti da qualche anno. Entrambi avevano avuto una precedente storia da cui avevano avuto dei bambini. Un rapporto idilliaco, poi i primi problemi.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Tre ragazzini coinvolti in una relazione travagliata che andava avanti ormai da mesi; infatti, da ottobre la donna ha incominciato a subire le prime percosse e minacce. Lei non ha avuto mai la forza di allontanarlo, seppure sottoposta al pericolo di morte, ripetute telefonate e messaggi, ricatti di vario genere.

L’uomo l’aveva anche intimidita dicendole che l’avrebbe sfigurata con l’acido e le aveva incendiato l’auto.

Una sera, ormai terrorizzata per la sua vita e quella di suo figlio, è riuscita a confidare tutto agli inquirenti. Dopo due giorni, al termine di un’attenta attività di osservazione e intercettazione delle telefonate tra i due soggetti, l’incubo della donna ha avuto fine.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Gli agenti della Squadra Mobile hanno appreso che lui sarebbe andato presto da lei con la scusa di avere un ultimo incontro.

Dopo una folle corsa in macchina, con a bordo i suoi due bambini, accecato dalla gelosia, ha parcheggiato l’auto e si è fiondato verso il portone dell’abitazione della donna. L’ultima persecuzione è stata il dito su quel campanello. L’uomo, al fine di evitare ulteriori lesioni e pericoli per la donna e i minori coinvolti nella triste vicenda, d’intesa con l’Autorità Giudiziaria, è stato immediatamente arrestato dalla Polizia con l’accusa di stalking.

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img