giovedì 22 Aprile 2021

TORINO – Evade dai domiciliari per comprare un orologio di valore con assegno falso

L’uomo è stato arrestato per evasione e possesso e fabbricazione di documento di identificazione falso e denunciato per truffa.

 

TORINO – Probabilmente, per il truffatore il raggiro era una lotta contro il tempo per poter tornare velocemente a casa.

Tutto è avvenuto tutto in un istituto di credito di corso Francia dove acquirente e venditore avevano fissato l’appuntamento per la compravendita, iniziata tramite un sito specializzato internet, di un orologio Audermars Piquet modello Montoya, del valore di 23000 euro.

Poco prima dell’appuntamento, l’acquirente ha contattato la venditrice dicendole che, vista la propria impossibilità, avrebbe inviato il cognato per concludere la vendita. All’appuntamento si è presentato un uomo il quale ha consegnato un assegno circolare emesso da una Banca di Credito Cooperativo. Gli accertamenti operati da personale della banca hanno evidenziato la non genuinità dell’assegno.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Gli agenti del commissariato San Donato, nel frattempo intervenuti, hanno poi trovato nella disponibilità dell’uomo, un italiano di 48 anni con precedenti specifici, anche una carta di identità falsa che riportava i dati anagrafici con i quali si era presentato in banca. L’uomo, però, aveva con sé anche i suoi veri documenti, cosa che ha permesso di risalire alla sua vera identità. Grazie a ciò, i poliziotti hanno scoperto che il quarantottenne, in realtà, doveva essere ai domiciliari a Ponticelli in provincia di Napoli, posto dal quale era partito in treno in mattinata e nel quale avrebbe fatto rientro subito dopo aver portato a termine la truffa.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Alla luce dei fatti l’uomo è stato arrestato per evasione e possesso e fabbricazione di documento di identificazione falso e denunciato per truffa.

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img