sabato 10 Aprile 2021

VENARIA REALE – Conclusi i festeggiamenti per San Giuseppe (FOTO E VIDEO)

L'incontro con la comunità siciliana si è tenuto nell'ambito della Festa di San Giuseppe, protettore delle famiglie, dei papà e degli artigiani

VENARIA REALE – I rappresentanti dei comuni di Castronovo di Sicilia (il sindaco Francesco Onorato), Cammarata (il vice Sindaco Giuseppe Bastillo) e San Giovanni Gemini (il sindaco Carmelo Panepinto) in sala del consiglio comunale a Venaria Reale con le associazioni.

Milleseicento chilometri di distanza tra la città piemontese e quella siciliana gemellata, Castronovo di Sicilia, che attraverso questi scambi interculturali sono rese molto più vicine e rafforzando il legame mantenendo viva la presenza venariese delle istituzioni ai conterranei castronovesi.

L’incontro si è tenuto nell’ambito della Festa di San Giuseppe, protettore delle famiglie, dei papà e degli artigiani, patrono molto sentito in città. Davanti alla statua di San Giuseppe è stato messo un contenitore della Caritas dove si potevano depositare prodotti alimentari di prima necessità da donare alle famiglie in difficoltà.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nella serata di ieri, presso la sala polivalente dell’oratorio S.Maria, si è tenuto lo spettacolo dialettale siciliano “Tuttu aria e fumu” di Aurelio Milazzo, e, al termine, è stata presentata la Tavolata di San Giuseppe con prodotti tipici siciliani e piemontesi.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La manifestazione è proseguita anche questa mattina con il “percorso di San Giuseppe”, con i personaggi rappresentativi, la banda musicale “G.Verdi” di Venaria Reale, i priori, le autorità locali e gli ospiti, le associazioni di Venaria e i fedeli.

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A chiudere il corteo, la carrozza concessa per l’occasione dal Parco Regionale “La Mandria”, che ha accompagnato i bambini in chiesa, con il pane preparato nella notte. Dopo la celebrazione della Santa Messa, con la benedizione e la distribuzione del pane ai fedeli, i festeggiamenti si sono conclusi con il pranzo.

GUARDA I VIDEO

GUARDA LE FOTO

Leggi anche...

spot_img