sabato 10 Aprile 2021

TORINO – Inseguimento per le strade di Mirafiori

Fermato quindicenne che aveva rapinato un cittadino italiano del furgone

TORINO – Stava effettuando delle consegne in panetteria, quando di ritorno al suo furgone un uomo mascherato lo ha aggredito portandogli via le chiavi del mezzo e con l’aiuto di un secondo complice sono fuggiti a bordo dell’autocarro.

È successo a Torino, dove il malaugurato proprietario del mezzo appena rubato ha contattato immediatamente il 113 che accorsi sul posto hanno dato via a un inseguimento per le vie cittadine partendo da Corso Tazzoli Tazzoli, via Scarsellini, via Nallino, corso Orbassano, via Cossila e Piazza Cattaneo.

Nessuno scrupolo per i due malviventi nel creare pericolo tra le vie cittadine, rischiando di investire pedoni, non fermandosi agli stop e semafori rossi e persino speronando la pattuglia inseguitrice senza però riuscirci. Solo un errore del conducente del mezzo rubato, il quale ha impattato in un marciapiede di via Gaidano, ha fermato la folle corsa.

Con il mezzo fuori uso i due ladri hanno tentato la fuga a piedi, prendendo direzioni opposte per sviare l’inseguimento. Il conducente del mezzo è stato fermato dopo un centinaio di metri dal luogo dell’incidente, si tratta di un quindicenne di origine rom; il giovane, considerata la gravità del gesto, è stato tradotto in stato di arresto presso il centro di prima accoglienza Radaelli.

[su_slider source=”media: 99550,100976″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Leggi anche...

spot_img