sabato 27 Novembre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 17/02/2017

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 17 febbraio 2017 – in flash

[su_audio url=”https://www.obiettivonews.it/wp-content/uploads/Audio-Notiziario-17-02-2017.mp3″]

IRAQ – ESPLODE AUTOBOMBA

Esplosa un’autobomba a Baghdad. Almeno 18 persone sono state uccise e una cinquantina ferite. L’attentato è avvenuto nel sud della capitale irachena, dopo che il giorno prima altre 15 persone erano morte e circa 50 erano rimaste ferite in un attacco suicida nel quartiere a maggioranza sciita di Sadr City. I due attentati non sono stati rivendicati, ma si sospetta che siano stati compiuti dall’Isis.

COREA – IL FRATELLO DEL LEADER NORDOCOREANO UCCISO CON GAS NERVINO

Potrebbe essere stato il gas nervino ad uccidere Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, a Kuala Lumpur. Secondo media di Seul nel mirino c’è l’agente ‘Vx’, capace di paralizzare parti del sistema nervoso con l’inalazione o il contatto con la pelle, causando problemi respiratori mortali.

USA – INIZIATIVA: COME SI VIVREBBE SENZA IMMIGRATI?

Lanciata un’iniziativa in tante città americane per dimostrare come si vivrebbe senza immigrati. Sono stati invitati residenti, cittadini e clandestini a “non andare al lavoro e a scuola”, in segno di protesta contro il giro di vite deciso dal presidente Donald Trump. All’iniziativa, che si è diffusa con un tam tam sui social media, hanno preso parte persone da Washington a Philadelphia, da New York ad Austin, e si sono uniti anche diversi proprietari di negozi e ristoranti, in segno di solidarietà ai propri impiegati.

VALLE D’AOSTA – CROLLA CASCATA DI GHIACCIO: 4 MORTI

Quattro persone sono morte e una è rimasta ferita nel crollo della cascata di ghiaccio Bonne Anneè a Gressoney in Valle d’Aosta. Da una primissima ricostruzione la cascata di ghiaccio è crollata all’improvviso travolgendo alcuni ice climbers.

 

 

LOMBARDIA – DECEDUTA UNA DONNA PER MENINGITE; RICOVERATA BIMBA

Una donna di Trucazzano, 49 anni, ricoverata in gravi condizioni il 14 febbraio all’ospedale San Raffaele del capoluogo lombardo, è morta la notte scorsa per sepsi meningococcica. Mentre una bimba di 7 mesi è ricoverata da ieri in condizioni critiche all’ospedale Buzzi, sempre per infezione meningococcica. La sua famiglia è romena e la piccola non era iscritta al Servizio sanitario nazionale, non aveva medici e non era stata vaccinata. Lo riferisce l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, precisando che sono state subito avviate le misure di profilassi.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img