mercoledì 14 Aprile 2021

MANGO – I Carabinieri arrestano pusher albanese

MANGO (CN) – Si susseguono sempre con maggiore frequenza le operazioni antidroga portate a termine dai carabinieri della Compagnia di Alba impegnati nella quotidiana azione di prevenzione e contrasto allo spaccio ed alla diffusione delle sostanze stupefacenti in città e nei comuni limitrofi.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alba hanno arrestato un albanese disoccupato, pregiudicato per reati concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso complessivamente di circa 30 grammi di cocaina, in parte in pietra ed allo stato puro, con l’accusa del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma albese, nei pressi di Mango (CN), hanno intimato l’alt ad un’auto che viaggiava in direzione di Alba dopo che sul mezzo, poco prima, era salito un uomo che, con molto circospezione, aveva scambiato, vicino ad un bar del paese, qualcosa con un’altra persona. L’albanese alla guida dell’auto si è mostrato subito molto nervoso ed insofferente al controllo dei carabinieri. In effetti, durante la perquisizione veicolare, sono stati rinvenuti, ben nascosti, 30 grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte per essere spacciate ed oltre a 3500 euro in banconote di piccolo taglio, evidente frutto dell’illecita attività di spaccio della droga. Simultaneamente è stato fermato anche l’altra persona (acquirente) che, poco prima, aveva incontrato il pusher ed era in possesso di una “pallina” di cocaina dal peso di 2 grammi.

La cocaina è stata sottoposta a sequestro come anche il danaro rinvenuto. L’uomo, su disposizione del Pubblico Ministero di Asti, è stato arrestato mentre l’assuntore, un albese, è stato segnalato alla Prefettura di Cuneo.

Indagini a tutto campo dei carabinieri di Alba per scoprire a chi fosse destinato il restante quantitativo di cocaina pura e da dove provenisse.

Leggi anche...

spot_img