lunedì 14 Giugno 2021
lunedì, Giugno 14, 2021
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 07/02/2017

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 7 febbraio 2017 – in flash 

[su_audio url=”https://www.obiettivonews.it/wp-content/uploads/Audio-Notiziario-07-02-2017.mp3″]

ISRAELE – APPROVATA LEGGE CHE REGOLARIZZA INSEDIAMENTI

Approvato dal Parlamento israeliano la legge che regolarizza gli insediamenti israeliani costruiti su terreni privati palestinesi in Cisgiordania. La legge, fortemente contestata dall’opposizione, è passata con 60 voti contro 52.

LOMBARDIA – OTTO BAMBINI INTOSSICATI IN PALESTRA

Otto bambini dai 5 ai 10 anni sono stati trasportati in ospedale per una lieve intossicazione da monossido di carbonio fuoriuscito dalla stufetta di una palestra di judo in via Sismondi, a Milano. I bambini si stavano allenando quando, attorno alle 18, l’istruttore si è accorto dei loro malori, in particolare dei capogiri e della sonnolenza diffusa. Quattro sono stati portati al Fatebenefratelli, due alla clinica De Marchi e 2 al Niguarda. Le condizioni di tutti non sono preoccupanti.

USA – OBAMACARE SMANTELLATO PER IL 2018

Ci vorrà più tempo del previsto per smantellate l’Obamacare, probabilmente fino al 2018. Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump il quale ha sottolineato che il lavoro è partito ma che l’Obamacare è “complicato” e assicuranto comunque che la sua amministrazione lo sostituirà con un sistema migliore. Intanto continua lo scontro a distanza con i giudici sul bando agli ingressi negli Usa per persone provenienti da sette paesi a maggioranza musulmana.

ROMANIA – SETTIMA SERA DI PROTESTA CONTRO IL GOVERNO

Anche ieri sera, per il settimo giorno consecutivo, decine di migliaia di persone sono scese in piazza a manifestare a Bucarest e in altre città della Romania per chiedere le dimissioni del governo e nuove elezioni anticipate. Nonostante il ritiro nel fine settimana del contestato decreto ‘salva-corrotti’, la protesta non si ferma con i manifestanti che non si accontentano e chiedono al premier socialdemocratico Sorin Grindeanu di farsi da parte insieme a tutto il suo esecutivo, avendo ormai perso ogni credibilità in fatto di lotta alla corruzione dilagante nel Paese.

LIGURIA – ALLARME BOMBA AL PALAFIORI DI SANREMO

Un allarme bomba è scattato ieri pomeriggio al Palafiori di Sanremo, a circa 200 metri dal teatro Ariston, nella palazzina che ospita le manifestazioni collaterali al festival. L’edificio è stato fatto sgomberare a scopo cautelativo. Gli artificieri utilizzando il radiografo hanno accertato che lo scatolone abbandonato in un’aiuola conteneva dei volantini del festival indirizzati a un giornalista direttore di un quotidiano on line locale. E’ così rientrato l’allarme.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img