martedì 11 Maggio 2021

RIVAROLO CANAVESE – I Sindaci alla Città Metropolitana: “Più attenzione per il territorio” (FOTO)

Durante l'incontro si è tornati a parlare del Liceo Linguistico

RIVAROLO CANAVESE – Si è tornato a parlare del Liceo Linguistico a Rivarolo, durante l’incontro tra gli Amministratori della Città Metropolitana e i Sindaci della zona del Canavese Occidentale, avvenuto la scorsa settimana alla sala Lux.

«L’apertura farebbe chiudere otto classi negli altri comuni, ossia Ivrea, Caluso e Lanzo – ha spiegato il consigliere Barbara Azzarà – non permettendo inoltre la stabilità dei docenti. Il diniego è giunto subito, abbiamo però proposto un tavolo, come richiesto anche dalla Regione Piemonte, con i dirigenti delle altre autonomie, dai quali è giunto parere negativo. Il Dirigente Scolastico dell’IIS Moro ha affermato che potrebbe togliere una sezione e inserire quella del linguistico, accettando solo studenti di alcune zone. Ma questo potrebbe creare dei problemi perchè le famiglie potrebbero fare ricorso per il rifiuto ai figli, appellandosi al “diritto di studio”. Il diniego ad aprire il Liceo Linguistico a Rivarolo era stato già pronunciato quando ancora non c’eravamo noi. Infine – ha concluso Azzarà – se la Regione Piemonte avesse rilevato qualche anomalia avrebbe potuto decidere di aprire la sezione nonostante il nostro parere contrario. Ma non l’ha fatto.  Non credo che il problema per gli studenti si risolva aprendo una nuovo corso qui, ma rivedendo la situazione trasporti, in modo da poter permettere uno spostamento più agevole.»

Per niente d’accordo il Dirigente Scolastico dell’IIS Moro, Alberto Focilla, e con lui alcuni sindaci, i quali hanno ribadito che, pur migliorando i trasporti, gli studenti, ad esempio residenti a Ceresole, dovrebbero alzarsi troppo presto per poter giungere in tempo per le lezioni a Caluso o a Ivrea.

Cristiana Zucca, dell’associazione Genitori della scuola media Guido Gozzano, ha consegnato al sindaco Chiara Appendino, una lettera con le ragioni dei genitori e una serie di firme per avvalorare la rischiesta dell’apertura del Liceo Linguistico a Rivarolo.

Alla serata, che è durata circa un paio d’ore, hanno partecipato quasi tutti i sindaci. Molti di loro hanno esposto alla Città Metropolitana le varie problematiche del territorio, come la situazione delle strade e dei trasporti, necessari per lo sviluppo del turismo, dell’abbandono dei paesi delle valli, cuore del Parcon Nazionale del Gran Paradiso, fino ad arrivare all’importanza di rilancio dell’industria ormai morente.

Per quanto concerne le strade, il consigliere Antonino Iaria ha ribadito il fatto che i progetti ci sono ma manca la liquidità e ha assicurato che nel nuovo bilancio verranno inseriti i fondi da destinare alla 460.

I Sindaci hanno altresì rimarcato il fatto che la zona canavesana è sempre stata abbandonata e non considerata, e hanno quindi chiesto maggiore attenzione da parte della Città Metropolitana.

GUARDA LE FOTO

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img