giovedì 6 Maggio 2021

TORINO – Chiuso dalla Polizia il “New York Cafè” in Corso Novara

Clienti con precedenti, due arresti in pochi mesi

TORINO – Pochi giorni fa gli agenti del Commissariato “Barriera Milano” sono intervenuti in corso Novara, sia nell’ambito di un controllo straordinario del territorio che in seguito ad attività info-investigativa.

Nell’occasione diverse persone sono state identificate all’interno di un bar, il “New York Cafè”. Qui, un cittadino algerino di 33 anni è stato denunciato per ricettazione. Il soggetto era stato trovato in possesso di una tessera GTT provento di furto. Mentre un altro soggetto, Q.A., era stato visto uscire proprio da quel bar con fare sospetto per poi allontanarsi rapidamente alla vista degli agenti.

Foto d’archivio

L’uomo, poi tratto in arresto, era stato trovato in possesso di un’arma, munizioni, denaro e mezzo chilo di eroina. Inoltre, i diversi controlli del territorio effettuati nei mesi scorsi avevano già permesso di identificare, all’interno del “New York Cafè”, diversi soggetti con precedenti di polizia, di individuare persone irregolari sul territorio nazionale e procedere ad un’arresto per detenzione di sostanza stupefacente, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il Questore di Torino ha disposto la sospensione della licenza per la somministrazione di cibi e bevande alla titolare dell’esercizio commerciale per 15 giorni.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img