martedì 11 Maggio 2021

VENARIA REALE – Rubano circa 100 chili di rame: colte sul fatto

Arrestate due cugine nomadi; con loro avevano anche due minori

VENARIA REALE – Sono state sorprese e arrestate dai carabinieri della stazione di Venaria mentre rubavano cavi di rame dalla Sacet di corso Novara.

Due cugine nomadi residente al campo di strada Aeroporto, finiranno davanti al giudice con rito direttissimo.

Ieri pomeriggio le due donne S. A. 32 anni e S.V. 31,  dopo aver sforzato la serranda sono penetrati nella ditta dismessa per compiere il furto. Grazie alla segnalazione di un solerte cittadino che, insospettito dal furgone parcheggiato nei pressi della ditta, ha avvisato il 112.

Il comandante di stazione Giulio Casula  ha inviato immediatamente  sul posto una pattuglia che ha sorpreso in flagranza di reato le due nomadi mentre erano intente a caricare il rame asportato.

Il peso complessivo del rame tagliato e arrotolato, si aggira intorno ai 100 chilogrammi, per un valore di mercato di qualche migliaia di euro.

Le due donne sono state bloccate e arrestate con l’accusa di furto aggravato in concorso. Da segnalare che le due donne, per non incappare in una denuncia per abbandono di minore, si sono portate appresso mentre stavano “lavorando” due minori di 5 e 12 anni, con il compito di “sentinelle”. La refurtiva è stata recuperata e restituita. Le due donnne sono ai domiciliari.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img