sabato 31 Luglio 2021
sabato, Luglio 31, 2021
spot_img

RIVAROLO CANAVESE – In frazione Pasquaro il Presepe Vivente: volere è potere! (FOTO E VIDEO)

Tantissima gente è accorsa nella piccola frazione; un successo ottenuto con tanto impegno e pochissime risorse economiche

RIVAROLO CANAVESE – Un esempio lampante che la volontà e l’impegno possono compiere miracoli.

A dimostrarlo Roberto Genisio e Francesca Dagnese insieme a tutta la comunità di frazione Pasquaro, che sono riusciti a concretizzare, nel giro di un mese e con poco più di un centinaio di euro, l’idea di realizzare nel piccolo centro, la prima edizione del presepe vivente.

L’evento si è tenuto ieri, domenica 18 dicembre e ha attirato, nella piccola frazione, tantissima gente.

La rappresentazione resa viva dagli artigiani con gli antichi mestieri, gli zampognari, il bue e l’asinello (vivi) all’interno della capanna, le pecore e gli agnellini (anch’essi reali) e i bambini della scuola Maria Antonia Verna che hanno rappresentato la parte più religiosa del presepe.

La scelta di attuarlo prima di Natale è voluta, per non accavallare l’evento con il presepe vivente di frazione Mastri; al pomeriggio per poter permettere ai bambi di partecipare. Tre calessi trainati da cavalli hanno allietato bimbi e adulti in un percorso prestabilito. Non poteva certo mancare la distribuzione di panettone, dolci natalizi e castagne arrostite sul momento.

«Dobbiamo ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutati nell’organizzazione – affermano Genisio e Dagnese – e Mautino e Vessella che hanno contribuito dandoci un grosso aiuto. È stato bello e siamo soddisfatti. Un’evento che ripeteremo sicuramente il prossimo anno.»

Ad attirare tanta gente anche il presepe realizzato all’interno della chiesa della frazione. Per allestirlo hanno lavorato con impegno Roberto Genisio, Luca Fuda, Daniela Nicolin, Tiziano Favaro e Giovanna Giachino.

Una piccola comunità, quella di frazione Pasquaro, ma molto unità e volenterosa.

Il prossimo appuntamento è fissato per l’8 gennaio con la celebrazione di Sant’Antonio.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img