lunedì 1 Marzo 2021

PIACENZA – Sequestrate 2 ville e 9 autovetture per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro a due famiglie di origine rom

PIACENZA – Beni mobili ed immobili per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Piacenza a due famiglie di giostrai di origine rom residenti nel comune di Cadeo (PC).

Il provvedimento – disposto dal Tribunale di Piacenza su richiesta della locale Procura della Repubblica – giunge al termine di complesse indagini di Polizia Economico-Finanziaria, culminate nella minuziosa ricostruzione del patrimonio illegalmente accumulato negli anni dalle famiglie ormai stanziali nel territorio.

Gli accertamenti eseguiti dalle Fiamme Gialle piacentine, hanno consentito di individuare in capo ai responsabili un tenore di vita, disponibilita’ finanziarie ed un patrimonio assolutamente sproporzionato e non giustificabile, tenuto conto che nessuno dei componenti le famiglie sottoposte a controllo dichiara redditi al fisco.

I finti poveri abitualmente dediti ad attività criminali, conducono infatti un elevato stile di vita, grazie al reimpiego dei proventi frutto delle attività delittuose; un patrimonio accumulato nel tempo sul fronte mobiliare e immobiliare.

I destinatari delle misure di prevenzione sono in particolare due capo-famiglia dai curricula criminali di assoluto spessore: nel tempo, infatti, la loro biografia si e’ arricchita di reati di truffa, associazione per delinquere, falso, furto, insolvenza fraudolenta e sostituzione di persona; reati per i quali i processi si sono conclusi con condanne definitive.

Il brillante risultato si inserisce in un piu’ ampio quadro di attivita’ operative che le fiamme gialle piacentine pongono in essere a contrasto delle condotte criminali di soggetti per i quali e’ conclamata la pericolosita’ sociale e che sono finalizzate all’aggressione dei patrimoni da questi illecitamente costituiti e detenuti.

GUARDA IL VIDEO (CLICCA QUI)

Leggi anche...