NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 06/12/2016

59

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 6 dicembre 2016 – in flash

GOVERNO – DIMISSIONI DI RENZI DOPO L’APPROVAZIONE DELLA MANOVRA

Considerando la necessità di approvare la legge di bilancio, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha chiesto a Matteo Renzi di soprassedere alle dimissioni per presentarle al compimento dell’iter. Renzi ha accettato. La manovra potrebbe già essere approvata venerdì.

GRECIA – NEGATA L’ESTRADIZIONE DI 3 DEGLI 8 MILITARI TURCHI

Negata da un tribunale greco l’estrazione di 3 degli 8 militari turchi fuggiti in Grecia con un elicottero dell’esercito dopo il fallito golpe del 15 luglio.Secondo il giudice la vita dei soldati sarebbe in pericolo in caso di trasferimento in una prigione turca. Per gli altri 5 soldati, un’udienza è prevista oggi. I militari avevano sostenuto con Ankara, che aveva richiesto l’estradizione, di essere estranei al colpo di stato, sostenendo di essere fuggiti proprio per paura di ritorsioni da parte dei golpisti.

BASILICATA – SCOSSA DI TERREMOTO 3.8

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata alle 3:13 in provincia di Potenza e chiaramente avvertita dalla popolazione. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11 km di profondità ed epicentro tra Abriola e Pignola. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

LOMBARDIA – CADAVERE DI DONNA AVVOLTO NEL CELLOPHANE IN UNA CAVA

All’interno di una cava dismessa di Cernusco sul Naviglio (Milano), è stato scoperto il cadavere di una donna avvolto nel cellophane. A trovare il corpo è stato il titolare dell’area che ha notato lo strano involucro nell’acqua durante un sopralluogo e si è recato alla stazione dei carabinieri di Cernusco per riferire del ritrovamento. I militari, con l’aiuto dei vigili del fuoco, hanno recuperato il cadavere. Al momento gli investigatori non conoscono l’identità della vittima, di carnagione chiara e apparentemente di età compresa tra i 40 e i 50 anni.

PIEMONTE – TORINO ESCE DALL’OSSERVATORIO DELLA TAV

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato con 26 voti favorevoli e 6 contrari la mozione che fa uscire Torino dall’Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione. Il voto è stato accolto dall’applauso della maggioranza pentastellata, mentre davanti a Palazzo civico un presidio di No Tav, alcuni dei quali provenienti dalla Francia, gridava”sarà dura”, lo slogan del movimento che si oppone all’Alta Velocità.

FRANCIA – DISCUSSION IN CONSIGLIO SUL DEDICARE UNA VIA A STEVE JOBS

Parigi si divide sulla strada intitolata a Steve Jobs: in consiglio comunale comunisti e ambientalisti si oppongono al progetto denunciando le pratiche di “ottimizzazione fiscale” e gli “stipendi insufficienti” del fondatore di Apple scomparso nel 2011. A proporre il nome di Steve Jobs, è stato Jerome Coumet, presidente socialista del tredicesimo arrondissement, la circoscrizione dove sorgerà la struttura. Per lui, “Steve Jobs ha cambiato la nostra vita quotidiana. Non era mia intenzione suscitare polemiche, volevo solo un nome che fosse familiare a tutti. Lungi da me chiamarla ‘via Apple’…” In una nota, i consiglieri comunisti si rivoltano contro la reale “eredità” di Steve Jobs, che a loro avviso equivale a “salari insufficienti e ore di straordinari obbligatori”, in particolare, tra le aziende che forniscono la componentistica di telefonini, tablet e altri prodotti Apple. Ma il provvedimento deve ancora passare al vaglio dell’Hotel de Ville.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here