venerdì 5 Marzo 2021

CANAVESE – La Lega Nord Canavese a Firenze per dire No al referendum del 4 dicembre

CANAVESE – Una folta delegazione della Lega Nord Canavese ha partecipato alla manifestazione popolare organizzata in piazza Santa Croce a Firenze ieri pomeriggio.

Con il pullman, in treno o in macchina, sono stati numerosi i militanti e simpatizzanti che hanno voluto essere presenti per gridare insieme al segretario nazionale Matteo Salvini un deciso NO al referendum costituzionale che si terrà il prossimo 4 dicembre.

Alla testa della rappresentanza non poteva mancare il segretario provinciale Cesare Pianasso. “Il Canavese è presente, per far sentire forte la sua voce e per mandare a casa Renzi, insieme alla sua pseudo-riforma con la quale vuole togliere rappresentanza ai cittadini e al territorio, come già ha fatto con la creazione delle Città metropolitane – afferma – Siamo sicuri che gli italiani non si faranno fregare e voteranno no, ma noi non abbassiamo la guardia e moltiplicheremo le iniziative di informazione sul territorio in queste ultime settimane prima del voto”.

“Siamo il movimento politico più attivo sul territorio – commenta Barbara Cicala, segretaria della sezione di Ivrea – Anche questa campagna referendaria lo sta dimostrando. Sentiamo la nostra capacità organizzativa come una responsabilità e in queste ultime settimane non ci risparmieremo”.

“Ad Ivrea, ma anche a Caluso, Castellamonte e in tutto il territorio stiamo incontrando molti cittadini e gruppi, partecipando a dibattiti e assemblee e naturalmente portando nelle piazze la voce del NO alla riforma renziana – conclude Giuliano Balzola, segretario della Circoscrizione di Ivrea – In questa riforma vi è la fine di ogni autonomia delle Regioni e la fine di ogni possibilità di richieste in tal senso. Ma siamo sicuri che con l’aiuto dei tanti cittadini che ci stanno supportando fermeremo questa follia”.

Leggi anche...