venerdì 5 Marzo 2021

CUORGNÈ – Misure per sostegno industriale: Pezzetto plaude e rilancia

CUORGNÈ – Recentemente la Regione Piemonte ha risposto alla richiesta del Ministero dello Sviluppo Economico relativo all’indicazione di alcune aree di crisi industriale non complessa, che saranno ammessi a specifiche agevolazioni, inserendo anche il territorio dell’Alto Canavese.

“E’ positivo che alcune delle sollecitazioni giunte dal nostro territorio – commenta il Sindaco Beppe Pezzetto – siano state accolte, questa specifica misura consentirà alle imprese insediate nell’Alto Canavese, di poter usufruire di alcune specifiche agevolazioni, un inserimento che non era per nulla scontato vista la numerosità delle aree che rispondevano alle caratteristiche richieste”.

Pezzetto coglie l’occasione per rilanciare su due fronti da sempre suo cavallo di battaglia “il primo è una richiesta diretta sia alla Regione che al nuovo Sindaco della Città Metropolitana Chiara Appendino e riguarda i trasporti e la connessione con Torino:è necessario si tenga conto delle esigenze anche dei comuni della seconda cintura e a mio giudizio il completamento dell’elettrificazione della Canavesana e quindi il prolungamento della Sfm sino a Pont Canavese. È un investimento necessario e dovuto, visto che i fondi erano già stati individuati e poi magicamente spariti, un trasporto adeguato ai tempi eco compatibile può essere una delle chiavi per rilanciare il territorio. L’altra sfida – conclude Pezzetto – è quella della digitalizzazione, dobbiamo essere inseriti a pieno titolo nel progetto di potenziamento della connettività (digital divide). Due elementi combinati che possono farci ripartire”.

Leggi anche...