venerdì 7 Maggio 2021

CASTELLAMONTE – Con una cerimonia, ricordato il Vigile del Fuoco Bartolomeo Califano (FOTO E VIDEO)

CASTELLAMONTE – Questa mattina si è svolta l’annuale cerimonia commemorativa in memoria di Bartolomeo Califano, capo squadra Vigile del Fuoco, scomparso il 15 ottobre 2000.

Bartolomeo Califano aveva solo 40 al momento della disgrazia. La moglie e la figlioletta di soli sei anni erano a casa. Lui prestava servizio per aiutare durante la terribile alluvione. Le ricerche furono intense. Il mezzo fu ritrovato, ma del suo corpo nessuna traccia.

Questa mattina, presso la Parrocchia di Castellamonte, oltre ai famigliari di Bartolomeo ( la mamma Rosa, la moglie Enrica e la figlia Sonia) si sono ritrovati i Vigili del Fuoco di Torino, Asti, Ivrea, Castellamonte, Cuorgnè, Rivarolo e Bosconero. Don Angelo, Parroco di Castellamonte, ha celebrato una breve liturgia, in memoria del giovane Vigile del Fuoco, ringraziando e rendendo omaggio a tutti i Vigili del Fuoco che mettono la loro vita al servizio del prossimo, rischiando ogni giorno la propria.

Dopo la celebrazione liturgica il corteo si è spostato sul ponte della pedemontana, nel punto dove il Pompiere caduto scomparve. Un mazzo di fiori è stato posto sotto la targa commemorativa, mentre gli altri due sono stati lanciati simbolicamente dal ponte nelle acque dell’Orco che lo inghiottirono.

Bartolomeo Califano nel 2007 è stato insignito, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano della Medaglia d’oro al merito civile, quale “mirabile esempio di elette virtù civiche ed eccezionale spirito di servizio spinti fino all’estremo sacrificio”.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img