martedì 11 Maggio 2021

TORINO – RITROVATO NELLA NOTTE L’UOMO SCOMPARSO DA NOVE ORE

TORINO – Disavventura fortunatamente a lieto fine per un 80enne, sofferente da alcuni anni di Alzheimer, che nel corso della scorsa serata aveva fatto perdere le proprie tracce.

L’uomo, è stato ritrovato a notte fonda dal personale della Guardia di Finanza di Torino.

L’allarme è scattato alle 18 quando la Questura di Torino ha attivato tutte le Sale Operative delle Forze dell’Ordine per partecipare alle ricerche dell’uomo, che si era allontanato dalla moglie mentre stava facendo la spesa in un supermercato di via Adamello.

Ed è stata proprio la consorte, spaventata, a dare l’allarme.

Alle 3 di notte un equipaggio del Gruppo Torino, impegnato nei consueti controlli di prevenzione nel quartiere sud della Città, ha notato, nei pressi di Corso Unione Sovietica all’altezza del civico 217, l’anziano seduto sul ciglio del Viale ed in evidente stato confusionale.

L’uomo, immediatamente soccorso dai Finanzieri, seppur spaventato e disorientato, nonostante le molte ore passate al freddo a girovagare senza meta per la città, è apparso in buone condizioni al personale del 118 che, appositamente contattato, ha effettuato sul posto una visita medica di controllo.

Mentre la Sala Operativa del Comando Provinciale delle Fiamme Gialle contattava la famiglia dell’uomo per comunicare la bella notizia, i Finanzieri si sono presi cura dell’anziano, finché non è stato accompagnato a casa, dove ha potuto riabbracciare la moglie.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img