spot_img
domenica 17 Ottobre 2021
domenica, Ottobre 17, 2021
spot_img
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 21/09/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 21 settembre 2016 – in flash

USA – ALLARME BOMBA A WASHINGTON

Nuovo allarme bomba fortunatamente rientrato. L’allarme era stato lanciato a Washington dopo la segnalazione di un pacco sospetto presso il Warner Theatre nel centro della città, a pochi passi dalla Casa Bianca e dalla sede del Congresso. L’intera zona è tornata praticabile e l’accesso è stato ripristinato negli edifici in che erano stati brevemente in parte evacuati.

NEPAL – ORDIGNI ESPLOSI DAVANTI A DUE SCUOLE

Rudimentali ordigni sono esplosi la notte scorsa davanti a due scuole di Kathmandu, causando solo lievi danni e nessuna vittima, mentre la polizia ha annunciato di aver arrestato in relazione agli attentati tre giovani appartenenti alla Forza giovane comunista del Nepal (Ycfn). Lo riferiscono i media nella capitale nepalese. Le esplosioni, prodotte da ordigni fabbricati con pentole a pressione, sono avvenute prima delle 4 locali davanti alle scuole Akashdeep e Manakamana del quartiere di Jorpati. Simili ordigni inesplosi sono stati rinvenuti dagli artificieri davanti vicino ad almeno altri sei istituti scolastici.

SIRIA – BOMBARDAMENTI A CONVOGLI UMANITARI: CONCLUSIONI PRELIMINARI

A bombardare il convoglio di aiuti umanitari diretto ad Aleppo, in Siria, e’ stata la Russia. Queste le conclusioni preliminari dell’inchiesta avviata dagli Usa sul grave episodio. Lo riporta la Cnn.

GOVERNO – CAMERA APPROVA NORME CONTRO IL BULLISMO

Sì dell’Aula della Camera alle norme per il contrasto del bullismo e del cyberbullismo. Il testo, approvato a Montecitorio con 242 sì, 73 no e 48 astenuti, passa al Senato. Tutta l’opposizione si è astenuta tranne il M5S, che ha votato contro.

LAVORO – SI VALUTA SE MANTENERE GLI INCENTIVI DEL JOBS ACT

“Il 2017 e’ l’ultimo anno del triennio di incentivi previsti dal Jobs Act. Stiamo valutando se mantenerli in termini generali, oppure applicarli con una maggiore selettività, magari riferendoli più ai giovani o alle persone in maggiore difficoltà nel trovare una occupazione”. Ad affermarlo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img