martedì 26 Ottobre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 16/09/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 16 settembre 2016 – in flash 

USA – AGGREDISCONO AGENTI CON UNA MANNAIA

Ieri, all’ora di punta, nei pressi della trafficatissima Penn Station nel cuore di Manhattan, un uomo ha aggredito con una mannaia degli agenti di polizia ferendone uno.
Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco ferendo lievemente l’aggressore, che è stato poi fermato e identificato: si tratta del trentaduenne Akram Joudeh, del Queens, con precedenti penali, tra cui 15 arresti, Lo scorso 27 agosto quando fu individuato con dei coltelli vicino a una sinagoga.

SIRIA – INIZIATO IL RITIRO DELLA RUSSIA

Le truppe governative siriane hanno iniziato il ritiro di tank, blindati e mezzi di artiglieria per dar vita a zone “demilitarizzate”. I jet russi e siriani hanno inoltre fermato i raid nelle aree dove le milizie d’opposizione potrebbero essere dislocate.

IMMIGRAZIONE – FRONTEX: IN ITALIA PRESSIONE MIGRATORIA STABILE

Una nota di Frontex riporta che l’Italia resta sottoposta ad una “pressione migratoria stabile”: sono 23mila i migranti sbarcati nella penisola ad agosto, un dato simile a quello di agosto 2015. La Libia resta il principale Paese di partenza. I migranti che arrivano in Italia sono soprattutto nigeriani, seguiti da eritrei e bengalesi. Il numero totale dei migranti arrivati sulla rotta del Mediterraneo centrale nei primi otto mesi di quest’anno ha raggiunto quota 117.900, anche in questo caso il dato è vicino a quello dello stesso periodo del 2015.

FRANCIA – SCONTRI CONTRO IL JOBS ACT

Violenti scontri a Parigi tra polizia e manifestanti al termine del corteo contro il jobs act nella capitale francese. Nei pressi di place de la Republique, dove è arrivato il corteo partito dalla Bastiglia, un manifestante e 5 poliziotti hanno riportato ferite. In particolare, un agente è rimasto bruciato alla gamba da una molotov.

TURCHIA – NUOVE CARCERI IN ARRIVO

Il ministero della Giustizia di Ankara fa sapere che nei prossimi 5 anni la Turchia ha in programma di costruire 174 nuove carceri, per un totale di 100.182 posti aggiuntivi. La capacità massima attuale delle prigioni turche, secondo le stime, è di circa 190 mila posti. Due settimane fa, quasi 34 mila detenuti, condannati per reati minori, sono stati rilasciati per far spazio agli oltre 20 mila arrestati finora in relazione al fallito golpe del 15 luglio.

ECONOMIA – A LUGLIO FRENA IL MERCATO DELL’AUTO; RECUPERO IN AGOSTO

Il mercato europeo dell’auto frena a luglio e chiude – per la prima volta dopo 34 mesi, con un segno negativo, ma recupera nel mese di agosto. Secondo i dati dell’Acea, l’associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni nei 28 Paesi dell’Unione Europea e in quelli dell’Efta sono state 1.163.087 a luglio, in calo dell’1,8% sullo stesso mese 2015 e 855.466 in agosto, in crescita del 9,5%.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img