venerdì 22 Gennaio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 08/09/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 8 settembre 2016 – in flash 

LIBANO – BOMBARDAMENTI AD ALEPPO 

Bombardamenti aerei ieri ad Aleppo sullo stesso quartiere dove fonti degli attivisti avevano denunciato un attacco con gas cloro. Almeno 15 persone sono rimaste uccise. Il quartiere è quello di Al Sukkari, in mano a forze ribelli.

SIRIA – RAID AEREI NEL NORD DELLA SIRIA

E’ di almeno 14 civili uccisi il bilancio di raid aerei compiuti nel nord della Siria in un’area sotto controllo dell’Isis da non meglio identificati velivoli militari. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui è stato colpita Tadef, località a sud di al Bab, principale centro abitato ancora in mano all’Isis tra Aleppo e Raqqa. In quello spicchio di territorio quattro aviazioni militari operano: quella russa, quella siriana governativa, quella turca e quella della Coalizione guidata dagli Usa.”John Kerry ci ha detto che incontrerà domani Serghiei Lavrov con l’obiettivo ci chiudere l’accordo per un cessate il fuoco in Siria nei prossimi due-tre giorni”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni

FRANCIA – LASCIA AUTO CON 7 BOMBOLE DI GAS IN CENTRO A PARIGI: RICERCATA

E’ ricercata la ragazza che avrebbe lasciato l’auto del padre con sette bombole di gas all’interno, parcheggiata sabato notte vicino a Notre Dame, nel pieno centro di Parigi.Fonti della polizia confermano che si tratta di una giovane “schedata in quanto radicalizzata”. Il padre – fermato e poi rilasciato – conferma che la ragazza aveva manifestato l’idea di andare in Siria. Fermata nel sud della Francia una coppia che ha tentato di aiutare la giovane diciannovenne.

ECONOMIA – IL DRAMMA DELL’USURA IN ITALIA

Cresce l’usura. Il business annuo è di quasi 82 miliardi di euro; le vittime presunte sono tre milioni di famiglie e un’azienda su dieci nei settori dell’agricoltura, del commercio e dei servizi. E i carnefici non sono solo le organizzazioni criminali, mafia in testa, ma anche una serie di “insospettabili” che hanno approfittato della crisi per arricchirsi a scapito di chi è finito con l’acqua alla gola. E’ il fenomeno dell’usura, secondo le stime dell’Eurispes che, incrociando una serie di dati, segnala che se le regioni a maggior rischio restano quelle del Sud e le Isole, il pericolo si sta estendendo in maniera significativa anche al Centro Italia e la provincia più esposta in assoluto è Parma, seguita da Crotone, Siracusa, Foggia, Trapani, Vibo Valentia e Palermo.

ECONOMIA – ITALIA PRIMA PER MANCATA RISCOSSIONE IVA

Italia prima in Europa per mancata riscossione dell’Iva: secondo uno studio commissionato da Bruxelles, nel 2014 sono andati persi 36,9 miliardi di euro, in assoluto la cifra più elevata di tutti i Paesi europei. In totale in Europa nel 2014 sono andati persi quasi 160 miliardi di euro di entrate a causa della mancata riscossione della tassa, una cifra “inaccettabile” per il commissario agli affari economici Pierre Moscovici che invita gli Stati a un accordo sul regime unico dell’Iva proposto dalla Commissione.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

Leggi anche...