domenica 24 Gennaio 2021

TORINO – ARRESTATA LA BANDA DEI “LADRI SCALZI” (VIDEO)

TORINO – A piedi scalzi per non fare rumore, serrature aperte senza essere distrutte grazie ad un kit in grado di aprire ogni tipo di porta, tramite il  key bumping  (key bump), metodo per aprire le serrature a cilindro di porte e lucchetti con una chiave detta “ad urto”, appositamente sagomata. 

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

È quanto hanno scoperto i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Torino che hanno arrestato i componenti della banda dei ladri scalzi, poco prima di un colpo. Si tratta di quattro georgiani. Sono sospettati di avere messo a segno decine di colpi. gli arresti sono stati possibili grazie alla collaborazione di un condomino.

Facevano parte della banda responsabile del furto sventato da un uomo, all’appartemento del vicino, grazie alle immagini in diretta ricevute sul telefonino. Dopo aver subìto un furto in casa, l’uomo  aveva installato una app antifurto sullo smartphone collegata a una telecamera installata sulla porta d’ingresso.  Alle due di domenica notte l’applicazione  antifurto  gli aveva inviato le immagini di  quattro uomini scalzi andare su e giù per le scale del suo condominio e ha chiamato i carabinieri.  I militari hanno arrestato quattro georgiani, tra i 22 e i 26 anni, con l’accusa di tentato furto un’abitazione. È accaduto in via Gorizia 141. La banda aveva già iniziato a forzare la serratura di un appartamento del decimo piano.. Quando sono arrivati carabinieri i quattro fermati erano seduti sui gradini delle scale e hanno detto di aspettare un  loro amico.

 

A luglio uno della banda era  già stato arrestato dai carabinieri di Rivoli per un altro furto avvenuto a collegno: un condomino aveva segnalato al 112 che, poco prima, aveva sentito alcuni rumori provenire dall’appartamento del suo vicino, assente da casa per le ferie estive. L’intervento dei carabinieri della Compagnia di Rivoli e della Stazione di Collegno, ha consentito di acclarare che la porta dell’appartamento indicato, ubicato al 9° piano della palazzina, sebbene regolarmente chiusa i militari hanno sentito dei rumori provenire dall’interno. Con l’ausilio dei vigili del fuoco di Grugliasco la porta è stata aperta e all’interno dell’appartamento, completamente a soqquadro, sono stati  individuati, nascosti nella camera da letto, tre georgiani.

La collaborazione del cittadino è stata fondamentale. Segnalare ogni situazione sospetta è il miglior contributo possibile per rafforzare la sicurezza

GUARDA IL VIDEO

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 83881″ limit=”100″ link=”lightbox” target=”blank” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 83510″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”530″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 83879″ limit=”100″ link=”lightbox” target=”blank” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

Leggi anche...