sabato 27 Febbraio 2021

CHIAVERANO – TRE ALPINISTI CADUTI IN UN CREPACCIO (AGGIORNATO)

CHIAVERANO – È deceduto uno dei tre alpinisti di Chiaverano, precipitati in un crepaccio sul ghiacciaio Idren, nel Massiccio del Monte Rosa.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

L’incidente, che ha coinvolto un 61enne, un 54enne e il figlio sedicenne, si è verifciato a quota 3.400 metri, in fondo al canale sotto il rifugio Gnifetti, nel crepaccio terminale. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano, con le guide e due elicotteri.

I tre uomini sono stati trasportati all’Ospedale Parini di Aosta. Purtroppo il 61enne, le cui condizioni erano apparse da subito molto gravi a causa di un importante trauma cranico, non ce l’ha fatta. Non sarebbero invece i pericolo di vita gli altri due alpinisti.

AGGIORNAMENTO – E’ Carlo Revel Chion, comproprietario col fratello Alessandro della storica Distilleria Revel Chion di Chiaverano, il sessantunenne morto dopo essere precipitato in un crepaccio sul ghiacciaio Indren.

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...