lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

RIVARA – Uniti per Rivara ha incontrato i cittadini per fare il punto

RIVARA – L’opposizione di Rivara ha organizzato lo scorso lunedì, 18 luglio, un incontro con i cittadini a Villa Ogliani, dal titolo “Dove eravamo rimasti?”.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Obiettivo fare un bilancio dell’azione compiuta da “Uniti per Rivara” in questi due anni, e affrontare temi cari ai cittadini. Asilo nido, scuola elementare, discarica, debito Asa, rifiuti…nulla è stato lasciato indietro.

La serata è partita da quella che è stata ribattezzata “legge bavaglio”, ossia le modifiche al regolamento comunale apportate dalla giunta Quarelli, per poi passare all’ex Rosina con il progetto del micronido, ai locali delle scuole elementari e agli uffici delle Poste, ora in versione “mobile”.

Il tema rifiuti ha occupato gran parte della serata, a partire dal lodo Asa, al depuratore che “non filtra come dovrebbe”, al costo della raccolta rifiuti.

Andrea Innocenti – Helix Ambiente

Ed è su quest’ultimo tema, che è intervenuto un ospite a sorpresa: Andrea Innocenti, ex Ederambiente (ora Helix Ambiente), azienda che partecipò in Ati con San Germano al bando per l’acquisizione di Asa.

Innocenti ha illustrato come vengono calcolati i costi e come viene gestita la raccolta, spiegando che Rivara potrebbe pagare molto meno.

Circa una cinquantina i cittadini intervenuti. Uniti per Rivara non si ferma qui, e prosegue la sua battaglia.

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img