martedì 11 Maggio 2021

RIVAROLO CANAVESE – Spingi lo Sport: quando sport e solidarietà si incontrano (FOTO E VIDEO)

RIVAROLO CANAVESE – Sport e solidarietà. Ingredienti vincenti per le manifestazioni che ieri hanno reso la città protagonista: Spingi lo Sport e la tappa del Giro d’Italia di HandBike.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Soddisfatti gli organizzatori, l’Amministrazione Comunale e l’Anffas che ha avuto occasione di realizzare l’obiettivo che da sempre si prefigge: portare la città all’interno del centro.

Ed è proprio dall’Anffas che è iniziato tutto ieri mattina, con la cerimonia di inaugurazione dell’evento, alla quale hanno partecipato le autorità, tra le quali l’Assessore Regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris che ha sottolineato l’importanza di questo evento: «Lo sport abbatte le barriere. La Regione Piemonte sarà la prima ad equiparare il CIP (Comitato Italiano Paraolimpico) al CONI, perchè non devono esserci differenze, hanno egual importanza.»

Spingi lo Sport è stato organizzato da Pronto Tours Srl che si occupa di raccogliere fondi su incarico dell’Associazione Piccoli Passi Onlus, per l’acquisto di 100 carrozzine da inviare all’Ospedale di Gambo, Etiopia.

Circa un’ottantina gli equipaggi iscritti, con il compito di spingere le carrozzine dei disabili in un circuito chiuso e prestabilito.

Soddisfatto il Sindaco Alberto Rostagno che ha fatto parte degli equipagg insieme ad altri Amministratori e impiegati comunali: «L’importante è esserci, e noi c’eravamo, la città c’era, le associazioni c’erano. È stata una bellissima giornata con un intenso significato: le disabilità esistono solo quando vogliamo vederle. Siamo tutti uguali, ognuno con i propri difetti, peculiarità e caratteristiche.»

Non soltanto sport e solidarietà, ma anche commercio. Sono diversi i commercianti che hanno sponsorizzato l’evento: «Quando si uniscono determinati ingredienti – commenta l’Assessore allo Sport e al Commercio Claudio Leone – le cose non possono che andare bene. Fare sinergia e rete è importante per tutti. La partecipazione è stata capillare e questo non può che essere motivo di orgoglio. Chiudere le strade – conclude – sembrava un sacrificio importate che ha pagato.»

Applausi per la tappa del Giro d’Italia di HandBike, che ha lasciato i cittadini stupiti nel vedere l’abilità e la determinazione di questi atleti, un monito e un insegnamento per tutti.

La giornata è terminata in allegria, con la Notte Rosa: cinque punti musicali in città, street food e bancarelle.

GUARDA IL VIDEO


Pubblicato da ObiettivoNews su Sabato 16 luglio 2016

 

GUARDA LE FOTO

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img