domenica 16 Maggio 2021
domenica, Maggio 16, 2021
spot_img

CANAVESE – L’Anpi costituisce un comitato “No al referendum”

CANAVESE – Le sezioni Anpi di Alpette, Cuorgnè,   Forno Canavese, Pont Canavese,  Rivarolo-Oglianico  e Valperga-Pertusio annunciano la costituzione di un comitato  alto-canavesano per il NO al referendum sulle modifiche costituzionali previsto per ottobre, in coerenza con quanto stabilito dalla direzione nazionale dell’Anpi e successivamente confermato dal recente congresso nazionale.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

L’attività del comitato si esplicherà in una campagna informativa rivolta alla popolazione mediante banchetti e volantinaggi e culminerà tra settembre ed ottobre con varie iniziative pubbliche.

L’adesione al comitato si intende aperta a tutte le realtà associative e politiche ed ai singoli cittadine\i che condividono le ragioni del no alla riforma Boschi, ai quali le sezioni Anpi promotrici rivolgono il loro invito alla partecipazione, che auspicano possa essere il più ampia e diffusa.

Secondo l’Anpi, gli aspetti negativi delle modifiche costituzionali oggetto del referendum sono: “il   mancato superamento del bicameralismo perfetto, che darà luogo ad  un sistema più confuso, fonte di  evidenti conflitti di competenza tra Stato e Regioni, tra Camera e nuovo Senato; la complicazione dell’iter legislativo, moltiplicando fino a 10  i procedimenti legislativi; l’essere stata  approvata da un Parlamento eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale e scritta sotto dettatura del governo ( non eletto dal popolo); la messa a rischio degli equilibri costituzionali, perché con il premio di maggioranza alla lista previsto dall’Italicum le istituzioni di garanzia ( Presidente della Repubblica, Corte Costituzionale) verranno messe nelle mani di quella che di fatto sarà una minoranza del Paese. Per aderire al comitato e ricevere informazioni sulle prossime iniziative – affermano dall’Anpi – sarà possibile rivolgersi alle singole sezioni Anpi , contattarci ai seguenti numeri di telefono 3665054930 ( Marco), 3807463826( Santho) o su Facebook dove è stata aperta una pagina “ufficiale  al seguente link https://www.facebook.com/Comitatonoaltocanavese-1551462328493686/?fref=ts.”

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img