martedì 11 Maggio 2021

AGLIÈ – Al Castello Ducale l’assemblea di Confindustria Canavese 2016

AGLIÈ –  Lavorare ogni giorno accanto alle nostre imprese significa condividere insieme alle persone e quindi all’interno della comunità uno sviluppo sostenibile, portatore sano di valori fortemente ingaggianti.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Questo è in sintesi il leitmotiv che Confindustria Canavese ha rimarcato più e più volte in occasione dell’edizione 2016 dell’Assemblea Annuale alla quale hanno partecipato due illustrissimi ospiti: per la prima volta sul territorio canavesano, il Presidente Nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia e il Presidente e il Senior Partner di The European House-Ambrosetti, Marco Grazioli.

Ivrea, la città che fu di Olivetti, e tutto il territorio canavesano, sono considerati un esempio in termini di cultura industriale, di innovazione tecnologica e di visione imprenditoriale. Qui non abbiamo mai avuto paura di rischiare, di investire, di innovare, di creare. Quasi 32 mila imprese attive con un tasso di imprenditorialità pari al 12,5%, un export del 30% e un tasso di disoccupazione assetato al 10,6% contro una media nazionale del 12%. Questi dati, fonte Studio Sintesi, mostrano come il territorio del Canavese abbia saputo reagire alle congiunture economiche negative e soprattutto abbia avuto coraggio e tenacia nel riconvertire un tessuto imprenditoriale in passato fortemente monoindustriale, oggi un distretto di piccole e medie imprese, sane, innovative e dalla forte vocazione internazionale.

Un’impresa è forte e va forte se intorno ha un comunità che cresce, partecipa, contribuisce alla vivacità economica e culturale del suo territorio: il Canavese sta tornando ad essere un luogo dove si lavora con spirito innovativo e creativo e si vive con una fierezza e un sentimento autoalimentato da una storia gloriosa e da un senso appartenenza che rende questo luogo unico.

L’Assemblea Annuale di Confindustria Canavese, organizzata nella stessa giornata dell’Assemblea Annuale dell’Unione Industriale Biellese, due territori differenti per storia industriale ma fortemente connessi tra visione e contaminazione, ha consentito al vasto pubblico presente, di approfondire quelli che sono gli sviluppi economico-industriali del territorio nel medio e lungo periodo, associati alle tendenze nazionali e internazionali che i due prestigiosi ospiti presenti, il Presidente di Confindustria Boccia e il numero uno di The European House-Ambrosetti, Grazioli, hanno evidenziato. Tra i punti di convergenza che mirano alla crescita industriale ed economica del Paese, vi è la stretta correlazione tra la produttività e il benessere delle famiglie, che ovviamente genera riflessi positivi su consumi e investimenti.

“Siamo dinnanzi ad una grande opportunità – spiega Fabrizio Gea, Presidente di Confindustria Canavese – il nostro territorio ha l’occasione di mostrare in Italia e all’estero che in Canavese non ci sono solo le competenze, frutto di una storia industriale gloriosa, ci sono grandi capacità manageriali, ricchezza creativa, spirito innovativo ma soprattutto una visione inclusiva dove la stretta relazione tra impresa e territorio rappresenta il cuore pulsante di un processo evolutivo fortemente ingaggiante”.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it
[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img