lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

RIVOLI – CORSE DI AUTO CLANDESTINE: 3 DENUNCE (VIDEO)

RIVOLI – A 200 km/h sulla strada provinciale 175 del Dojrone, un raccordo lungo tre chilometri che unisce Rivoli a Rivalta.

I carabinieri di Rivoli hanno scoperto gare clandestine e denunciati 3 piloti sequestrando altrettante vetture. Le gare si svolgevano nel fine settimana alla presenza di centinaia di spettatori armati di telefonino e telecamera. Le auto gareggiavano a velocità folle: 70 km/h nelle rotonde, fino a raggiungere i 200km/h sul rettilineo. I marciapiedi sono diventati tribune affollati di spettatori, mentre due distributori di benzina sono stati trasformati in un paddock, ossia in una scuderia, improvvisato.
Divertimento o scommesse? Indagano i carabinieri di Rivoli.

Secondo il Codice della Strada, fori dei casi previsti dall’articolo 9-bis, chiunque gareggia in velocità con veicoli a motore è punito con la reclusione da sei mesi ad un anno e con la multa da euro 5.000 a euro 20.000. Se dallo svolgimento della competizione deriva, comunque, la morte di una o più persone, si applica la pena della reclusione da sei a dieci anni; se ne deriva una lesione personale la pena è della reclusione da due a cinque anni.
All’accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre anni ai sensi del capo II, sezione II, del titolo VI. La patente è sempre revocata se dallo svolgimento della competizione sono derivate lesioni personali gravi o gravissime o la morte di una o più persone. Con la sentenza di condanna è sempre disposta la confisca dei veicoli dei partecipanti, salvo che appartengano a persona estranea al reato e che questa non li abbia affidati a questo scopo.

GUARDA IL VIDEO

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img