lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

TORINO – Visioni di Pace al XXIX Salone del Libro di Torino 2016

TORINO – Sabato 14 maggio alle ore 11,00 nella SalaArgentodel XXIX Salone internazionale del Libro al Lingotto di Torino, verrà presentato al grande pubblico il Catalogo ‘Pittori per la Pace’ che racchiude le opere che compongono l’omonima collezione conservata e visitabile in Torre Canavese.

La Collezione Pittori per la Pace, ormai da decenni, veicola un messaggio di Pace, di Fratellanza e di Condivisione; nata da un’idea di Marco Datrino e dell’ Amministrazione Comunale di Torre Canavese di allora, che hanno riunito nella cittadina più di centotrenta pittori provenientida Italia,  Francia, Germania,dalle 15 ex Repubbliche che costituivano l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (Russia, Bielorussia, Azerbaijan, Georgia, Kazakistan, Tagikistan, Turkmenistan, Armenia, Kirghisistan, Ucraina, Moldavia, Estonia, Lettonia, Lituania, Uzbekistan), Cina, Sud Africa, Iran, Siria, Israele, Palestina e Giordania.

Tutti gli artisti convenuti hanno lavorato all’unisono per urlare forte al mondo intero come, pur nella diversità di stili di vita,convinzioni religiose e matrici storiche, la Pace sia possibile e realizzabile.

Negli anni successivi,la Collezione si è accresciuta grazie al lavoro ed alla passione dei tanti che credono nella sua validità e nel messaggio che lancia verso il mondo.

Il Catalogo che verrà presentato il 14 maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino 2016, è frutto di una accurata ricerca che ha permesso di rappresentare nel miglior modo possibile i quadri che compongono la Collezione e che si trovano sia all’interno della Pinacoteca Raissa Gorbaciova sia nel museo en plein-air sui muri degli edifici di Torre Canavese.

La vendita delle copie del Catalogo ‘Pittori per la Pace’ darà la possibilità di raccogliere fondi da destinare a borse di studio per giovani artisti che lavoreranno al restauro conservativo della collezione all’aperto.

Il Catalogo Pittori per la Pace si è potuto realizzare sotto l’egida della Consulta Regionale Europea che ha individuato nell’opera lo spirito della nuova Europa ed il valore europeo che il Piemonte può contribuire a costruire. “Pittori per la Pace” è infatti testimonianza di una cultura che supera i confini e del patrimonio artistico e culturale che il Piemonte è stato in grado di raccogliere e valorizzare.

Fautori dell’intervento sono stati: Daniela Ruffino,- vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte e presidente delegata alla Consulta Regionale Europea, Domenico Tomatis – direttore della comunicazione istituzionale, Cosimo Poppa – dirigente organismi consultivi e Rosamaria Zucco – sovrintendenza e coordinamento organismi consultivi, che hanno compreso il grande valore del messaggio di pace e di fraternità, più che mai utile e attuale.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img