venerdì 7 Maggio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 04/05/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 04 maggio 2016 – in flash

SIRIA – BOMBARDATO UN OSPEDALE

Bombardamento dei ribelli su unsu un ospedale nella parte di Aleppo controllata dalle forze lealiste. Il bilancio provvisorio è di oltre 14 morti e numerosi feriti. L’ospedale colpito è quello di Al Dbait.

IRAQ – ATTACCHI DELL’ISIS CONTRO I PESHMERGA CURDI

I jihadisti dell’Isis hanno lanciato una serie di attacchi a est e a nord di Mosul contro i Peshmerga curdi dispiegati intorno alla ‘capitale’ dello Stato islamico in Iraq. I jihadisti hanno fatto saltare in aria almeno due autobomba guidate da kamikaze nei pressi di Bashiqa, a est di Mosul. Contemporaneamente l’Isis ha attaccato le forze curde a Khazir e Telskuf, a nord di Mosul. Si tratta della prima maxi offensiva dell’Isis nella regione nelle ultime settimane.

GRECIA – AVRAMOPOULOS: “AVANTI SUI RICOLLOCAMENTI”

Avanti sui ricollocamenti e fermi su Schengen. Dimitris Avramopoulos ha affermato che la decisione di ricollocare è vincolante per gli Stati Membri dell’Ue, un obblico morale e legale. Avramopoulos si dice “deluso” per il basso ritmo di ricollocamenti e per la “mancanza di volontà politica”.

AUSTRALIA – VERSO LE ELEZIONI ANTICIPATE

Gli australiani andranno alle urne il 2 luglio per le elezioni anticipate. Il primo ministro Malcolm Turnbull ha spiegato che andrà dal governatore generale Peter Cosgrove prima della scadenza costituzionale della prossima settimana, per fissare ufficialmente la data del voto e dar il via alla campagna elettorale.

BRASILE – ANATEL CONTRARIA AL BLOCCO DI WHATSAPP

“Il blocco di WhatsApp in tutto il Paese è una misura sproporzionata che punisce gli utenti”. Ad affermarlo è stata l’Anatel, l’Agcom brasiliana. “WhatsApp deve rispettare le decisioni della magistratura per le condizioni tecniche che le competono ma, evidentemente, il blocco non è una soluzione”, ha aggiunto.

 

TECNOLOGIA – FACEBOOK: IN ARRIVO I MESSAGGI “USA E GETTA”

Pare che Facebook sia pronta a seguire le orme di Snapchat portando sulla chat Messenger la possibilità di inviare messaggi ‘usa e getta’, ossia che si autoeliminano poco dopo essere stati inviati e non lasciano traccia del proprio passaggio. Gli utenti dovrebbero avere la possibilità di impostare un arco di tempo entro il quale i messaggi inviati si cancelleranno automaticamente: 1 o 15 minuti, 1 o 4 o 24 ore.

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img