venerdì 7 Maggio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 DEL 02/05/2016

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 02 maggio 2016 – in flash

IRAQ – DUPLICE ATTENTATO CON AUTOBOMBE

È di 31 morti il bilancio ancora provvisorio del duplice attentato compiuto con due autobomba esplose oggi a pochi minuti l’una dall’altra a Samawah, a sud di Baghdad, rivendicato dall’Isis con un tweet. I feriti, secondo la polizia irachena, sono almeno 52. La prima esplosione si è verificata vicino agli uffici governativi a Samawah, città a maggioranza sciita a sud della capitale Baghdad, mentre la seconda è avvenuta pochi minuti dopo ad una stazione di autobus nella stessa città.

SIRIA – TREGUA TEMPORANEA, TRANNE CHE AD ALEPPO

Ieri l’esercito siriano ha prolungato di altre 24 ore la tregua temporanea, dichiarata venerdì scorso, intorno alla capitale Damasco e alla regione costiera di Latakia. Il cessate il fuoco esclude Aleppo, la più grande città siriana e terreno di scontro tra ribelli e forze fedeli al presidente Bashar Assad, dove circa 250 civili sono rimasti uccisi nei combattimenti dell’ultima settimana, secondo fonti degli attivisti.

ROMA – MUORE CARBONIZZATO ALL’OSPEDALE SAN CAMILLO

Un moldavo di 65 anni, paziente ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma, è morto carbonizzato in un incendio che si è sviluppato due notti fa nel reparto Medicina, al secondo piano del padiglione Maroncelli. L’uomo è stato trovato carbonizzato nel letto. L’allarme è stato dato dal compagno di stanza che è riuscito a scappare. Un’infermiera e alcune guardie giurate sono accorsi per primi nella stanza, ma non sono riusciti a mettere in salvo il paziente, bloccato nel letto a causa dell’amputazione di un piede.

IMMIGRAZIONE – SALVATI 250 MIGRANTI SU UN PESCHERECCIO

La Guardia Costiera ha tratto in salvo 250 migranti che si trovavano a bordo di un peschereccio a circa 200 miglia a est della Sicilia. La chiamata di soccorso è arrivata alla Centrale Operativa tramite telefono satellitare.

ECONOMIA – DISPOSTI I RIMBORSI PER I CLIENTI DELLE 4 BANCHE LIQUIDATE

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge che reca disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione. Il decreto prevede rimborsi ai clienti delle 4 banche oggetto della procedura di risoluzione nel novembre scorso (Banca popolare dell’Etruria e del Lazio, Banca delle Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara, Cassa di Risparmio di Chieti) che hanno investito in obbligazioni delle banche stesse. Coloro che hanno acquistato le obbligazioni entro il 12 giugno 2014 possono richiedere indennizzi automatici o accedere alla procedura arbitrale. Coloro che hanno investito in obbligazioni successivamente a tale data possono accedere alla procedura arbitrale prevista dalla legge di stabilità per il 2016.

TECNOLOGIA – AZIENDE INVESTONO SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Le società private stanno investendo pesantemente sull’intelligenza artificiale, in particolare in una tecnica chiamata deep learning, perché intravedono la possibilità di accumulare sapere dalla vasta quantità di dati immagazzinati dalle macchine. Nel 2015 le aziende tecnologiche hanno speso 8,5 miliardi di dollari, il quadruplo rispetto al 2010

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img