martedì 26 Ottobre 2021
spot_img
spot_img
spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Lettera al Sindaco da Rivarolo Sostenibile

RIVAROLO CANAVESE –  Ha scritto al Sindaco Alberto Rostagno, il gruppo Rivarolo Sostenibile, rappresentato in consiglio da Marina Vittone, per protestare circa l’orario nel quale vengono fissate le Commissioni.

Nella lettera, Vittone, prende da esempio la Commissione Problemi della Distribuzione convocata lo scorso martedì alle 13, che non ha avuto luogo per mancato raggiungimento del numero legale, e per questo riconvocata il prossimo lunedì 11 aprile, alle 17,30.

La pubblichiamo integralemnte:

“ La presente per rimarcare per rimarcare come, nonostante le reiterate richieste delle minoranze di convocare le sedute delle Commissioni permanenti e del Consiglio comunale ad orari consoni a favorire la più ampia partecipazione sia dei Consiglieri stessi che dei cittadini (in orario pre-serale o serale),anche in un’ottica di trasparenza amministrativa, tali richieste continuano a rimanere inascoltate (con la sola eccezione della Commissione bilancio) da codesta maggioranza di governo.

Al contrario, nella maggior parte dei casi, le Commissioni vengono convocate negli orari più disparati, se non insensati, come avvenuto per la Commissione problemi della distribuzione, convocata il 5 aprile 2016 alle ore 13.00 (peraltro dopo due anni dal suo insediamento!). Più volte è stata addotta dai Presidenti di Commissione la motivazione secondo la quale l’orario sia dettato dall’esigenza di avere la presenza dei funzionari del Comune per eventuali delucidazioni tecniche. In realtà le Commissioni hanno funzione consultiva e quello che maggiormente interessa,è il confronto istituzionale e politico tra i gruppi consiliari sui temi da trattare.

Ciò che ritengo però essere una grave mancanza di rispetto e al contempo sintomo di disorganizzazione, è convocare la Commissione ad un orario improbabile e poi non presentarsi e non giustificarsi neppure, soprattutto per quanto riguarda i componenti di maggioranza, che hanno responsabilità di governo della Città!

E’ quanto accaduto in occasione della Commissione problemi della distribuzione, convocata il 5 aprile scorso alle ore 13,00: presenti 4 membri su 12, la Presidente Bevacqua, Ricciardi, Gaetano (peraltro richiamato dai meandri di qualche ufficio comunale e che poi riferiva di non aver ricevuto la convocazione) e la sottoscritta! Naturalmente, a fronte della mancanza del numero legale, la Commissione non ha avuto luogo.

Nei riguardi di chi, come la sottoscritta, si è organizzato per essere presente in Commissione, spostando impegni lavorativi personali, è stata una mancanza di rispetto e di correttezza.

Pertanto faccio appello al Sindaco affinché richiami Assessori e Consiglieri di maggioranza ad un maggior senso di responsabilità e rispetto delle istituzioni, dato che alcuni di noi esercitano anche, tra l’altro, il proprio mandato a titolo completamente gratuito e per pura passione e impegno civico!”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img