IVREA – In segno di solidarietà alle vittime di Bruxelles, per una nuova Europa e contro tutti i terrorismi e le guerre, la Città di Ivrea rivolge un invito a presenziare al presidio organizzato in Piazza di Città alle ore 16,00 di Sabato 26 marzo 2016 per manifestare e esprimere insieme lo sdegno contro i gravissimi atti di terrorismo che hanno colpito la città di Bruxelles.candela

Di  fronte alla barbarie del terrorismo  esprimiamo con forza lo sdegno civile e  l’impegno della nostra  Comunità contro la violenza sanguinaria dei terroristi e il cordoglio per le vittime innocenti di questo attentato al cuore dell’Europa.

Pax Christi International, con il suo Segretariato internazionale a Bruxelles, in Belgio è scioccata dagli attacchi violenti che hanno ucciso molte persone e provocato centinaia di feriti in aeroport e nelle stazioni della metropolitana di Bruxelles, soprattutto nella metro di Maelbeek che è vicino alle istituzioni dell’Unione europea.

Pax Christi International condanna con forza questi atti terroristici e esprime profonda solidarietà alle vittime e alle loro famiglie. Preso atto, di fronte a questa tragedia, di quanto l’uomo sia in grado di distruggere la vita e calpestare la dignità umana, riaffermiamo il nostro impegno ad essere guidati non dalla paura e l’odio, che sono i semi del terrore e della guerra, ma dalla carità e dalla nonviolenza.

Nonostante la tragedia e la perdita di vite umane, non perderemo la speranza. Siamo convinti che il terrore non prevarrà, e la memoria di coloro che sono stati uccisi ispirerà soluzioni efficaci in risposta alla violenza cieca. Confermiamo la nostra determinazione a sostenere le vittime della violenza e del terrore in molti paesi del mondo; a continuare a promuovere le condizioni per la pace; e a sostenere lo sviluppo di una comunità umana che includa la giustizia sociale, lo stato di diritto e la sicurezza umana.

Chiediamo il rafforzamento di metodi nonviolenti per la gestione dei conflitti e contro il terrore e che gli autori siano ritenuti responsabili. Preghiamo per le vittime, le loro famiglie e le loro comunità, e siamo solidali con le persone e organizzazioni in tutto il mondo per cercare di affrontare le cause profonde della violenza e del terrore.

Nell’anno della misericordia, noi ci impegniamo come Movimento a promuovere la riconciliazione in questo mondo devastato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here