Direttore Responsabile: Magda Bersini
giovedì 13 Giugno 2024
redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

IVREA – È stato identificato e arrestato dai carabinieri del nucleo operativo di Ivrea l’uomo che il 21 luglio scorso aveva messo a segno una rapina alla Banca Sella filiale di Chiaverano, portando via con sé un bottino di 1317 euro.

Erano le 14.45 circa, poco dopo l’apertura pomeridiana della banca, quando un uomo a volto scoperto, indossando solo un paio di occhiali a goccia, armato di taglierino, minacciò le due commesse presenti in filiale dicendo di essere sieropositivo e intimò loro di consegnargli il denaro custodito nelle casse.

Dopo essersi fatto consegnare 1317 euro in banconote di diverso taglio e monete, si diede alla fuga. Le indagini, condotte a ritmi serrati dai carabinieri del nucleo operativo di Ivrea e coordinate dal pm dott.ssa Chiara Molinari della Procura eporediese, hanno consentito in pochi mesi di risalire all’identità del malvivente e di raccogliere a suo carico gravi indizi di colpevolezza.

A incastrare Alfio Iuvara, catanese disoccupato di 47 anni, sono stati una serie di elementi, tra cui le immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza della banca, acquisite dai militari nell’immediatezza dei fatti, ed il modus operandi, analogo a quello di una rapina commessa dallo stesso qualche giorno dopo quella di Chiaverano, il 25 luglio, ai danni di una tabaccheria di Verona, a seguito della quale Iuvara fu arrestato in flagranza di reato.

Ai carabinieri di Ivrea che gli hanno notificato un’ordinanza del Tribunale del Riesame di Torino, che, accogliendo la richiesta del PM, ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere, l’uomo ha detto “siete stati più bravi di me”. Durante l’interrogatorio di garanzia ha confessato, ammettendo pienamente le sue colpe.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

    la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);

    il nostro canale Telegram (ObiettivoNews);

    il nostro canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

    SEGUICI

    google play
    apple store

    bersiniEditore e Agenzia di Comunicazione
    (campagne pubblicitarie, dirette live streaming, riprese video, sviluppo siti web, Seo….)

    CONTATTI

    REDAZIONE: redazione@obiettivonews.it  – 342.8644960

    AGENZIA DI COMUNICAZIONE: info@bersinicomunicazione.it
    342.8644960 / 348.3725487

    © Copyright 2024 – ObiettivoNews – Autorizzazione Tribunale di Ivrea n.2/2013; Iscrizione Roc (Registro Operatori della Comunicazione) N.023741/2013. Direttore responsabile Magda Bersini. Editore: Bersini Editoria, Comunicazione e Web P.IVA 10512010017; Tutti i diritti sono riservati. L’utilizzo dei testi, delle foto e dei video online è, senza autorizzazione scritta, vietato (legge 633/1941). Testata giornalistica di informazione indipendente, senza condizionamenti politici e senza contribuiti pubblici.