NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 08:30 – Le notizie dal mondo del 22 marzo 2016 – in flash

SPAGNA – TREDICI RAGAZZE MORTE NELL’INCIDENTE DEL BUS: 7 ITALIANE01 spagna (Rid)

Tredici ragazze morte, di cui sette italiane e sei feriti. Questo è il bilancio dell’incidente del pullman sul quale viaggiavano 57 studenti Erasmus di 22 nazionalitù diverse, avvenuto ieri a Terragona in Spagna. Le vittime sono: Francesca Bonello; Elisa Valent; Valentina Gallo; Elena Maestrini; Lucrezia Borghi; Serena Saracino; Elisa Scarascia Mugnozza. Le famiglie, si apprende, sono informate ma non hanno ancora fatto il riconoscimento, tranne per Valentina Gallo.
Oltre alle sette italiane, hanno perso la vita due giovani tedesche, una romena, una uzbeka, una francese e una austriaca.

TUNISIA – ARRESTATI DODICI ESTREMISTI

02 tunisia (Rid)Il nucleo antiterrorismo della Guardia nazionale de l’Aouina, dopo indagini accurate, ha tratto in arresto 12 estremisti islamici facenti parte di una cellula attiva nella capitale, specializzata nel reclutare giovani tunisini tra le fila dello Stato islamico. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno di Tunisi in un comunicato, sottolineando come sia labile il confine tra jihadismo e contrabbando.

CATANZARO – SEQUESTRATI BENI ALLA ‘NDRANGHETA PER 500MILIONI DI EURO04 gdf 1 (Rid)

Beni per un valore di 500 milioni di euro, riconducibili ad affiliati alla cosca di ‘Ndragnheta di Iannazzo di Lamezia Terme, sono stati sequestrati dal nucleo di polizia tributaria di Catanzaro della Guardia di Finanza. Tra i beni sequestrati c’è il centro commerciale “Due mari”, ubicato a Maida, tra Catanzaro e Lamezia Terme, di proprietà dell’imprenditore Franco Perri. Il sequestro di beni é stato disposto dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Dda del capoluogo. I beni oggetto del provvedimento sono ubicati in varie zone della Calabria e consistono in una lunga serie di beni mobili ed immobili, società e titoli bancari.

TECNOLOGIA – MORTO IL FONDATORE DI INTEL

04 Andy Grove (Rid)Andy Grove, il fondatore di Intel, è morto all’età di 79 anni. Fuggito dall’Europa e divenuto uno dei pionieri della Silicon Valley gettando le fondamenta della sua crescita, Grove ha ” giocato un ruolo centrale nello sviluppo di Intel da start up negli anni ’60 a maggiore produttore al mondo di semiconduttori. E’ stato mentore dei grandi nomi della tecnologia, inclusi Larry Ellison, Steve Jobs e Mark Zuckerberg.

ATTUALITA‘ – GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA GIORNATA ORGANIZZATA DA LIBERA05 agesci (Rid)

La XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti della mafia, ha visto una forte partecipazione di studenti , sindaci, istituzioni, parenti delle vittime, gente comune. Alle 11 in mille piazze italiane, ma anche in alcune scuole, università, parrocchie e carceri, sono stati letti in contemporanea i nomi delle oltre 900 vittime innocenti delle mafie. Una Giornata organizzata da Libera e Avviso Pubblico.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here