TORINO – I carabinieri della Stazione di Barriera Piacenza e San Salvario hanno notificato  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Luca Raspino, 27 anni, abitante in provincia di Cuneo, perché ritenuto responsabile di aver eseguito, a volto scoperto e armato di pistola, 3 rapine (2 tentate e 1 consumata) ai danni di altrettanti passanti.

L’uomo era con un complice non ancora identificato. È accaduto il 1° marzo, alle 20, in via CARABINIERICellini, corso Massimo d’Azeglio e Corso Moncalieri. A bordo di una Seat Ibiza, Raspini affiancava le vittime e le minacciava con una pistola puntata alla faccia.

Un uomo e una donna sono riusciti a scappare mentre una terza ragazza si è spaventata e gli ha consegnato 50 euro.  Le vittime hanno chiamato il 112 per segnalare la Seat Ibiza e le indagini hanno permesso di individuare la macchina tramite le immagini di videosorveglianza di alcuni negozi di corso Moncalieri.  Raspino è stato identificato partendo dalla targa della sua auto e il suo volto è stato riconosciuto dalle vittime.

A casa del rapinatore, i militari hanno trovato la pistola giocattolo, priva del tappo rosso, usata per compiere le rapine. Si indaga su altri colpi simili avvenuti in quella zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here