LEINI – Sono stati i bambini della scuola elementare Anna Frank, presente con otto classi, e i ragazzi della media Carlo Casalegno, che ha partecipato con una sua delegazione, i protagonisti della mattinata promossa da Libera, lunedì mattina, in piazza Vittorio Emanuele.

Una mattinata nel corso della quale sono stati letti i nomi delle 900 ed oltre vittime innocentileini libera 2 (Rid) della mafia. «Ogni anno – dicono dal presidio di Libera dedicato a Pio La Torre – il 21 marzo vengono ricordate tutte le vittime innocenti della mafia attraverso la lettura dei loro nomi. E mentre l’appuntamento principale di tiene a Torino, il nostro presidio ha voluto organizzare questo appuntamento con i ragazzi delle nostre scuole».

Alla mattinata, oltre ai volontari del presidio cittadino, ha partecipato anche una folta rappresentanza dell’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Gabriella Leone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here